Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Rivoluzione libri scolastici. Amazon apre al prestito digitale

Già dal prossimo anno parte negli Usa il “noleggio” di libri di testo disponibili su e-reader, tablet e smartphone con risparmio fino all’80% rispetto al cartaceo

19 Lug 2011

A partire dal prossimo anno scolastico Amazon avvia negli Stati
Uniti il programma di prestito di libri per gli studenti: sarà
possibile noleggiare libri di testo digitali per Kindle e le Kindle
app.

Il sistema, che si chiama 'Kindle Textbook Rental',
consente di risparmiare fino all'80% del prezzo di copertina. E
più si prolunga l'affitto, che si può personalizzare (da 30 a
360 giorni), più il sistema è conveniente. Senza limitazioni per
ulteriori rinnovi.

Riguardo il risparmio economico, per fare un esempio, un classico
testo scolastico che costa circa 100 dollari con un noleggio a 30
giorni ne costerà 40. Il catalogo include già decine di migliaia
di titoli, editi dagli specialisti John Wiley & Sons, Elsevier e
Taylor & Francis.

I testi sono compatibili con tutti i dispositivi Kindle e le
applicazioni Kindle Reading per pc, Mac, iPad, iPod touch, iPhone,
BlackBerry, Windows Phone e Android. Inoltre, è prevista anche la
possibilità di fruizione tramite Amazon Cloud.

"Abbiamo fatto una piccola cosa extra che pensiamo piacerà
agli studenti – dice Dave Limp, vice presidente di Amazon Kindle –
Stiamo anche cercando di estendere la nostra tecnologia Whispersync
a questo sistema – aggiunge Limp – in modo che quando l'affitto
scade vengono conservate tutte le note a margine che solitamente si
perdono quando si vende un libro cartaceo. Così se si decide di
riaffittare lo stesso libro si ritroveranno tutti gli appunti
presi".