Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

SaaS e virtualizzazione trainano il business di CA

Nel terzo trimestre 2011 ricavi a quota 1.165 mld di dollari. Il Ceo McCracken: “In futuro sempre più forte l’impegno sul versante delle soluzioni cloud”

26 Gen 2011

Cresce il fatturato di CA Technologies. Nel terzo trimestre
dell’esercizio fiscale 2011 terminato il 31 dicembre 2010 i
ricavi si attestano a 1.165 miliardi di dollari, con un incremento
dichiarato del 4% e del 5% al netto della variazione sui cambi.
L’aumento è così distribuito: circa il 60% in Nord America e il
40% in area International.

La crescita complessiva dei ricavi nel terzo trimestre è
determinata da un aumento nella vendita di prodotti di Service
Assurance, Virtualization Management & Service Automation, Software
as a Service, servizi e formazione. Circa 3 punti base
dell’aumento dei ricavi (a parità di cambio) sono attribuibili a
prodotti e servizi organici, mentre i restanti 2 punti base
derivano da acquisizioni che hanno interessato i prodotti di 3Tera,
Inc., Arcot Systems e Nimsoft, Inc

“A soli due mesi dalla fine dell’esercizio fiscale siamo molto
soddisfatti del nostro andamento, sia dal punto di vista strategico
che per quanto riguarda la capacità di centrare gli obiettivi
finanziari – spiega il Ceo Bill McCracken
Continuiamo a impegnarci ad accelerare le vendite dei nuovi
prodotti, a raggiungere clienti nuovi ed emergenti della fascia
enterprise, a penetrare aree geografiche in crescita e a guidare
l’evoluzione tecnologica verso la virtualizzazione e il cloud
computing. Infine, l’attuale quota di ricavi arretrati,
indicatore chiave della performance futura , è cresciuta del 4%, a
ulteriore riprova della solidità del nostro business”.

Le spese complessive, al lordo di interessi e imposte, sono state
invece pari a 827 milioni di dollari, con un aumento del 7% al
netto delle oscillazioni valutarie e anche come valore dichiarato.
L’utile operativo, al lordo di interessi e imposte, è stato pari
a 338 milioni di dollari, immutato al netto della variazione dei
cambi e con un calo del 3% come valore dichiarato.

Passando al margine operativo, si è attestato al 29%, -2% punti
base rispetto allo stesso periodo dell’esercizio precedente. CA
Technologies spiega che le spese, l’utile operativo e il margine
operativo del terzo trimestre hanno risentito sfavorevolmente
dell’aumento dei costi associati alle acquisizioni. Il cash flow
operativo è stato infine pari a 496 milioni di dollari contro i
342 milioni di dollari dello stesso periodo dell’esercizio
precedente.