Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Si espande il business finanziario

17 Nov 2009

Nasce Elmat Finance, iI progetto finanziario di Elmat per aumentare
il business e proporre ai clienti nuove soluzioni di pagamento in
maniera semplice e veloce.

Elmat Finance è una piattaforma creata su misura per gli
installatori/system integrators volta a semplificare la gestione
del business: dalla stesura dei preventivi, fino alla gestione e
liquidazione della pratica. Uno strumento che consente di avere la
possibilità di offrire maggiori soluzioni ai propri clienti e che
può essere un valore aggiunto per migliorare il proprio business,
in un momento particolare del mercato.

“Nel 2009 – dichiara Andrea Rizzo, CoCEO di Elmat – dopo anni
di crescita stiamo vivendo per la prima volta una situazione nella
quale l’obiettivo reale è ‘mantenere’ quello che si
costruito. Per aziende come la nostra, che non hanno vissuto altri
periodi di crisi, è un’esperienza nuova e sotto alcuni aspetti
anche stimolante che ci sta dando l’opportunità, ad esempio, di
rivedere e consolidare i rapporti con i nostri clienti, vale a dire
i rivenditori, i system integrator, i Var. Non più solo ordini e
nuovi prodotti da vendere, ma la ricerca di una maggiore
collaborazione reciproca, della condivisione di idee e proposte,
della ricerca comune di nuove opportunità, per affrontare insieme
un momento difficile come questo”.

Un esempio concreto di questa collaborazione è la nascita della
divisione Elmat Finance con il lancio – insieme a società
finanziarie specializzate – di un pacchetto di strumenti
finanziari a disposizione del canale, tra cui la possibilità di
locazione operativa, che consente al rivenditore di proporre le
soluzioni Elmat in locazione, con contratti di durata variabile,
sollevandolo dall’onere finanziario degli acquisti.

Elmat ha già riscontrato un notevole interesse verso questo nuovo
strumento che ha tra i punti di forza: la semplicità nella
gestione delle pratiche, la fidelizzazione dei clienti,
un'offerta completa e competitiva di servizi finanziari nonché
la diminuzione del livello di rischio per i crediti verso i clienti
e un'ottimizzazione dei flussi di cassa tramite pagamenti
rapidi dei clienti e molto altro ancora.

Sostanzialmente sono tre le opzioni che è possibile proporre ai
propri clienti, diversificando l'offerta a seconda delle reali
ed effettive esigenze.

Con la locazione operativa, Elmat permette ai suoi clienti di
offrire all’utente finale sia la locazione di beni strumentali
hardware che pacchetti software.
Il sistema prevede l' utilizzo del bene senza oneri di
proprietà, l'ammontare dei canoni in proporzione
all’utilizzo effettivo e comprensivo dei servizi di assistenza
tecnica oltre alla disponibilità immediata di prodotti sempre
aggiornati e pagamenti dilazionati nel tempo.

In alternativa Elmat Finance offre anche il tradizionale contratto
di leasing – Locazione Finanziaria – attraverso il quale
l’utente finale ha la disponibilità del bene, che potrà
decidere di riscattare alla scadenza del contratto, anche se per
tutta la durata ogni onere sarà a carico della società di
leasing.

Il finanziamento finalizzato è invece una soluzione che permette
al rivenditore di dilazionare il pagamento delle fatture fino a 12
mesi. Il cliente finale potrà dilazionare il costo del bene in 12,
18, 24, 30 o 36 mesi. Con questa soluzione, il cliente finale può
finanziare anche ciò che normalmente non viene coperto da leasing,
non è soggetto a vincoli di durata e non è tenuto a fornire
alcuna garanzia perchè non incorre in accavallamenti con
affidamenti bancari già esistenti.

Tutte le operazioni di stesura contratti si svolgono direttamente
on-line, accreditandosi sul portale www.elmat.com e inserendo i
dati richiesti nell'apposita sezione.

“Crediamo molto – conclude Andrea Rizzo – in questo nuovo
strumento finanziario e contiamo che potrà consentire
all'azienda di chiudere il 2009 in linea con le nostre
previsioni, attestandoci intorno ai 15 milioni di Euro,
sostanzialmente lo stesso fatturato dello scorso anno”.