Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

SpagoBI si aggiudica l’Open Innovation Award

27 Set 2011

SpagoBI, la suite di business intelligence 100% open source,
completa e flessibile ha vinto l’Open Innovation Award, un premio
che viene assegnato nell’ambito della Demo Cup dell’Open World
Forum di Parigi, un evento globale a cui partecipano i principali
protagonisti dell’open source.

Stefano Scamuzzo, Senior Technical Manager di Engineering e SpagoBI
International Manager, in sei minuti ha dimostrato alla giuria ed
al pubblico come con la nuova versione di SpagoBI si possano creare
rapidamente analisi complete ed efficaci sui propri dati seguendo i
dettami dell’Agile BI che consente non solo di accorciare i tempi
di sviluppo di un progetto Business Intelligence ma soprattutto di
coinvolgere direttamente gli utenti finali nella sua
realizzazione.

“Considero questo premio il meritato riconoscimento per il lavoro
che da anni il team e la comunità SpagoBI svolgono per far
evolvere la suite curandone non solo la maturità e
l’affidabilità ma soprattutto il suo carattere innovativo che la
distingue dalle altre soluzioni di Business Intelligence – spiega 
Scamuzzo – SpagoBI non solo è l’unica suite interamente open
source, ma è stata anche la prima ad esplorare domini quali la
location intelligence, l’interrogazione libera dei dati e la
real-time BI ed ora, con la disponibilità della nuova versione, si
attesta come la suite più completa e flessibile”.

I vincitori degli Innovation Awards sono stati scelti tra i sei
finalisti della Demo Cup, una competizione aperta a progetti e
soluzioni open source che “dimostrano di avere un impatto
significativo sulla società o sul mercato”.
La giuria, composta da investitori, aziende, consulenti e open
source manager delle principali aziende IT, includeva
rappresentanti di Capgemini, Groupe La Poste, LC Capital, Nuxeo,
Open Ocean Capital e xWiki.