Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Telco, l’Anatel approva lo scioglimento

L’autorità brasiliana delle tlc dà il via libera vincolato all’uscita di Telefonica dal capitale di Telecom Italia entro 18 mesi e al congelamento dei diritti di voto per questo periodo. Ok anche all’acquisto di Gvt da parte della compagnia spagnola

23 Dic 2014

F.Me.

Via libera alla scissione di Telco. L’autorità brasiliana delle tlc, Anatel, ha approvato la scissione di Telco, la scatola che detiene il 22,4% di Telecom Italia, condizionata all’uscita di Telefonica dal capitale della compagnia entro 18 mesi e al congelamento dei diritti di voto per questo periodo. Dopo lo scioglimento della holding, Telefonica diventa il primo azionista diretto di Telecom Italia, con una quota attorno al 15%. Telecom, però, detiene in Brasile Tim Brasil, concorrente di Vivo, controllata dalla stessa Telefonica.

L’Anatel ha anche approvato, in modo condizionato, l’acquisto di Gvt da parte di Telefonica. Lagenzia ha chiarito che ulteriori passi legati all’operazione, come il trasferimento delle azioni detenute dagli spagnoli in Telecom Italia alla francese Vivendi, dovranno essere ripresentati all’agenzia di regolamentazione brasiliana.

Telefonica ha raggiunto un accordo con Vivendi per l’acquisizione dell’operatore telefonico brasiliano su banda larga Gvt, che prevede come corrispettivo anche il conferimento dell’8,3% del capitale ordinario di Telecom Italia.

Articolo 1 di 5