Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Uno standard per i contatori intelligenti

18 Feb 2010

Contatori e sistemi di comunicazione sempre più intelligenti e
standardizzati a livello internazionale: è questo l’obiettivo di
Meters and More, l’associazione internazionale non profit il cui
statuto è stato sottoscritto in base alla legge belga da Enel
Distribuzione Spa e Endesa Distribuciòn SA, che promuoverà
l’omonimo protocollo di comunicazione di nuova generazione.

L’associazione, che riceverà la personalità giuridica con
Decreto Reale, avrà sede a Bruxelles.

Il protocollo Meters and More rende possibile il trasferimento e lo
scambio bidirezionale di dati tra i contatori “intelligenti” e
il sistema di gestione centrale, contribuendo così alle iniziative
mirate al raggiungimento di uno standard paneuropeo dei sistemi
intelligenti di misurazione e controllo dei consumi, come stabilito
dal mandato 441 della Commissione Europea.

La nuova associazione si occuperà inoltre degli ulteriori sviluppi
delle specifiche del protocollo, certificherà la conformità delle
nuove apparecchiature a queste specifiche e ne promuoverà
l’applicazione in tutta Europa. Meters and More sarà aperta alla
partecipazione di altri partner, inclusi primari istituti di
ricerca e università, per favorire la standardizzazione dei
sistemi di comunicazione a livello europeo.

Il sistema Telegestore sviluppato da Enel è l’unica “Amm
solution” ad essere stata applicata nel mondo ad oltre 32 milioni
di clienti. Endesa utilizzerà il protocollo Meters and More per la
sua nuova generazione di contatori “intelligenti” che
installerà a 13 milioni di clienti in Spagna.

Il Telegestore è un sistema innovativo per la misurazione a
distanza del consumo di elettricità, la telegestione delle utenze
elettriche e la rilevazione dei parametri di qualità del servizio
elettrico ai clienti finali. In particolare, è stato progettato
per consentire il trasporto delle informazioni da e verso i
contatori sulla rete elettrica di distribuzione ed è composto da:
i contatori elettronici gestibili e interrogabili da remoto,
installati presso i singoli clienti finali; gli apparati
concentratori delle informazioni trasmesse su rete elettrica a
bassa tensione, installati nelle cabine secondarie; un sistema
informatico per la gestione centralizzata.

Enel ha installato ad oggi oltre 32 milioni di Contatori
Elettronici e 360 mila concentratori sulla propria rete di
distribuzione e, in linea con le imminenti disposizioni
regolatorie, ha inoltre avviato la progettazione di un dispositivo
per consentire la visualizzazione dei dati gestiti dal Contatore
Elettronico all’interno delle abitazioni attraverso pc, tv, e
display.
Avviato nel 2001, il programma di sostituzione massiva dei
contatori elettromeccanici con i nuovi elettronici, conclusosi nel
2006, ha comportato un investimento di oltre 2 miliardi di
euro.

In cooperazione con Enel Distribuzione, Endesa avvierà una prima
fase di sostituzione dei contatori in Spagna con i nuovi di ‘tipo
elettronico’ già nel 2010. Al necessario roll out farà seguito
l’installazione massiva di 13 milioni di contatori presso la rete
di distribuzione di Endesa in Spagna.