Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

LA COMMESSA

Vitrociset innova il Poligono militare di Karapinar

L’azienda si aggiudica una commessa in Turchia per conto di Roketsan. In campo sistemi evoluti per l’acquisizione e l’elaborazione dati in tempo reale e una piattaforma per la simulazione 3D

26 Lug 2012

Vitrociset, azienda specializzata nell’integrazione di sistemi complessi, nella sicurezza e nei servizi logistici per la Difesa, lo Spazio, il Trasporto Aereo e le forze di Polizia, ha siglato con l’azienda turca Roketsan, incaricata di gestire l’ammodernamento tecnologico ed il potenziamento del Poligono militare di Karapinar in Anatolia, un contratto per la fornitura di sistemi tecnologicamente avanzati.

Grazie a Vitrociset, il test range turco verrà dotato di evoluti sistemi per l’acquisizione e l’elaborazione dati in tempo reale e in tempo differito, di una piattaforma di simulazione in 3D e di apparati elettro‐ottici mobili con i quali sarà possibile condurre sofisticati test traiettografici. L’integrazione con i sistemi esistenti, il relativo supporto logistico e l’addestramento completano la fornitura.

Determinanti per l’aggiudicazione del contratto sono state le capacità sviluppate da Vitrociset nella gestione tecnico‐operativa e nella continua evoluzione del Poligono Interforze di Salto di Quirra in Sardegna, dove oltre 150 ingegneri e tecnici operano, fin dagli anni novanta, al fianco delle Forze Armate italiane in attività di sperimentazione e di addestramento su sistemi missilistici, aerei, sistemi di guerra elettronica e armamento.

Argomenti trattati

Approfondimenti

T
turchia
V
vitrociset