Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Vitrociset: “La Rete Interpolizie non è in vendita”

Il gruppo specializzato in sistemi di sicurezza conferma l’intenzione di mantenere nel suo perimetro tutti i rami d’azienda, compreso il network delle forze dell’ordine acquisito due anni fa con Enterprise Digital Architects

27 Lug 2011

Vitrociset "non intende vendere alcun ramo di azienda, né
tantomeno la Rete Interpolizie, entrata nel perimetro aziendale nel
2009 con l'acquisizione di Enterprise Digital Architects
(Eda)". Lo precisa l'azienda in una nota diffusa in
relazione a recenti notizie di stampa.

La Rete Interpolizie, per la quale Vitrociset ha sostenuto un
investimento ingente – prosegue la nota – rappresenta per il
rilancio dell'azienda un asset strategico, che ha consentito
l'ampliamento delle sue competenze nell'Ict e ne ha
rafforzato il posizionamento nell'ambito della sicurezza
nazionale.

La Rete Interpolizie assicura su tutto il territorio italiano i
servizi voce, dati e video per le Forze di Polizia (Polizia di
Stato, Carabinieri e Guardia di Finanza). Vitrociset ne gestisce la
continua evoluzione verso soluzioni di nuova generazione in grado
di supportare servizi evoluti per la sicurezza della nazione, dei
cittadini, dell'ambiente. I dati positivi registrati dalla
semestrale, chiude l'azienda, confermano la validità del piano
di rilancio di Vitrociset e il suo nuovo posizionamento strategico.