Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

PRIVACY

Youtube lancia Custon Blurring, il tool per “pixelare” i video

La nuova funzione permette di sfocare qualsiasi elemento all’interno di un filmato, verificando il risultato finale prima della pubblicazione

29 Feb 2016

Andrea Frollà

Un nuovo tool che permette di nascondere l’identità delle persone e non solo nei video pubblicati su YouTube. Si chiama Custom Blurring tool ed è l’ultimo strumento pensato da Google per sfocare qualsiasi elemento di un video, non solo i volti. La modifica in realtà è un miglioramento della funzionalità disponibile dal 2012, che per questioni relative alla privacy già permetteva la sfocatura automatica dei volti.

Ora sarà possibile mettere le mani sui filmati in modo più accurato, accedendo alla nuova funzionalità dalla scheda Effetti di sfocatura della sezione Miglioramenti. Si potrà infatti disegnare un riquadro sulla parte che si vuole sfocare, modificare la sua dimensione e spostarla con il mouse. L’utente dovrà scegliere il punto iniziale e finale nel video. La tecnologia funziona anche con oggetti in movimento, ma è comunque possibile verificare il risultato finale prima della pubblicazione. Per gli oggetti statici è presente l’opzione Blocca.

D’ora in poi si potrà insomma fare in modo che nel video non appaiano nitidamente facce delle persone, targhe delle auto e un numero di telefono. Al termine dell’editing video, l’utente potrà salvare il video direttamente (in questo caso Google conserva la versione originale) oppure salvare una nuova copia ed eliminare il video originale. Secondo Witness, organizzazione per la difesa dei diritti, è sempre meglio preferire quest’ultima opzione.

Argomenti trattati

Approfondimenti

P
privacy
V
video
Y
youtube