Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

LA NOMINA

Alfredo Peri nuovo presidente di Lepida

Il manager, che succede a Piera Magnatti, accompagnerà la in house nel processo di fusione con Cup 2000: “Bisogna lavorare per realizzare una completa democrazia digitale”

01 Giu 2018

Cambio di vertice nel Cda di lepidaspa: lo scorso 2 maggio con Dgr 617/2018 Regione Emilia-Romagna ha nominato Alfredo Peri Presidente del Cda di lepidaspa a seguito delle dimissioni del Presidente Piera Magnatti che ha rinunciato al suo incarico il 18 aprile scorso. Alfredo Peri sarà il Presidente che accompagnerà lepidaspa nelle prossime sfide anche in vista del processo di fusione per incorporazione previsto con LR 1/2018 di lepidaspa con Cup2000, il cui relativo progetto di fusione è stato presentato da Regione Emilia-Romagna lo scorso 30 maggio a tutti gli Enti Soci di lepidaspa e di Cup 2000.

“Un lustro di presidenza di LepidaSpA lascia un segno molto profondo a chi, per lavoro avvezza a costruire progetti di sviluppo territoriale, si è trovata dentro una macchina reale, produttrice di opportunità di crescita. Ce lo hanno raccontato in tanti, in Italia, in Europa, nel mondo: la rete offre opportunità – commenta Magnatti –  Nessun dubbio, ma un conto è leggere esempi virtuosi e un altro è capire insieme ai sindaci, agli imprenditori, alle associazioni di categoria, ai cittadini come cambia la vita, il lavoro, lo studio quando si ha a disposizione una connessione in Banda Ultra Larga. Quello che accade in Emilia-Romagna grazie a LepidaSpA. L’avvio non è stato semplice: gli aspetti tecnici delle attività della Società non sono ininfluenti per comprendere a fondo l’operatività delle persone che vi prestano la loro opera. Un grazie riconoscente va a chi ha dedicato tempo ed energie per far capire a un presidente economista come funziona una rete o un sito ERretre senza trascurare la dimostrazione di come si connettono le fibre posate in cantiere. Il lavoro in Cda è stato intenso, ma il percorrere il cammino nella stessa direzione ha reso l’impegno meno gravoso. Grande l’orgoglio di appartenenza, con un picco in corrispondenza dell’importante riconoscimento europeo del 2016 per il quale LepidaSpA si è aggiudicata il premio European Broadband Awards. E un grazie indelebile a chi ha reso tutto ciò possibile e vero”.

Ringrazio la Giunta della Regione Emilia-Romagna e il suo Presidente per avermi indicato in questo importante ruolo. In relazione a precedenti esperienze amministrative ho avuto modo di conoscere le qualità e l’efficienza che LepidaSpA è in grado di esprimere e il fondamentale servizio che svolge a beneficio della comunità regionale – dice Peri – La Pianificazione Regionale e la professionalità di chi lavora in LepidaSpA hanno consentito di costruire un’esperienza tale da collocare l’Emilia-Romagna fra le più avanzate regioni europee nella sfida dell’innovazione dell’Ict, con una particolare attenzione ai diritti dei cittadini e delle comunità territoriali, avendo la piena consapevolezza che una Società espressione delle Istituzioni deve perseguire una compiuta Democrazia Digitale, realizzando infrastrutture e piattaforme in grado di garantire l’accesso ai servizi e alle opportunità tecnologiche con pari diritti e dignità. Il mio impegno sarà quello di corrispondere a queste sfide e di contribuire a realizzarle in stretta relazione alle esigenze dei soci, in particolare per ciò che riguarda le nuove infrastrutture di Bul e sul fondamentale progetto di fusione con Cup 2000, altro importante soggetto produttore di servizi nel settore socio-sanitario. Colgo questa prima occasione per salutare tutti i collaboratori di Lepida, augurandoci buon lavoro”.

 

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Approfondimenti

C
cup 2000
L
lepida

Articolo 1 di 5