Csit, Gisolfi a capo del Comitato Nazionale di Coordinamento Territoriale - CorCom

LA NOMINA

Csit, Gisolfi a capo del Comitato Nazionale di Coordinamento Territoriale

Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici rinnova i vertici della sua struttura operativa. Vicepresidenti Nicola Astolfi, Gianni Dal Pozzo, Lino Olivastri e Ruggero Targhetta

19 Nov 2020

Edoardo Gisolfi è il nuovo Presidente del Comitato Nazionale di Coordinamento Territoriale (Cnct), articolazione operativa di Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici, eletto ieri dall’Assemblea plenaria per il biennio 2020-2022.

Past President del Gruppo Servizi Innovativi e Tecnologici di Confindustria Salerno, Gisolfi, 54 anni imprenditore salernitano, con la sua nomina a Presidente del Cnct diventa di diritto Vice Presidente di Confindustria Servizi Innovativi.

“Grande soddisfazione per questo importante passaggio associativo nel nostro CNCT” – è il commento di Stefano Zapponini, presidente di Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici – “che contribuirà al consolidamento del progetto  federativo dove i territori soprattutto in questo momento  storico di particolare criticità  possono e debbono svolgere un ruolo strategico e di raccordo con le associazioni di categoria  per rafforzare sinergie e capacità di rappresentanza della nostra Federazione”.

Nel corso dell’Assemblea del Comitato Nazionale di Coordinamento Territoriale è stata eletta anche la Squadra del Presidente per il biennio 2020-2022, composta dai Vicepresidenti Nicola Astolfi (Umbria), Gianni Dal Pozzo (Veneto), Lino Olivastri (Abruzzo), Ruggero Targhetta (Veneto).

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 5