Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Agcom: Dtt, ridurre i costi anticipando switch off

Il sottosegretario Romani: Calabrò ha ragione

07 Lug 2009

E' possibile un'accelerazione del passaggio dalla tv
analogica a quella digitale, specialmente nelle zone in cui è
previsto solo nel 2012. Lo sottolinea il presidente
dell'Agcom, Corrado Calabrò, nella sua Relazione annuale.
L’anticipazione dello switch off (ora previsto per novembre
2012) “abbrevierebbe così il divide tra il resto d'Italia
e la Sicilia e la Calabria (destinate a passare al digitale per
ultime); si ridurrebbero inoltre i costi di
transizione''.

 

Proposta accolta dal sottosegretario alle Comunicazioni, Paolo
Romani: ''Calabrò ha ragione – dice Romani -. Restare
con Sicilia e Calabria per ultime sembra fatto apposta ma lì
c’è un problema di coordinamento internazionale che, per
esempio, per la Campania non c'è stato perché circondata
solo da confini nazionali. Certo è che un ravvicinamento tra
switch over e switch off potrebbe essere un passaggio. Se
accorciamo quel periodo probabilmente si potrebbe ridurre i
tempi''.