Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Edigita, l’e-book italiano: 2mila titoli entro l’autunno

Feltrinelli, Messaggerie Italiane e Rcs Libri lanciano la prima piattaforma dedicata alla distribuzione degli libri digitali. Un’opportunità per condividere gli investimenti e “aprire” agli altri editori

11 Mag 2010
Una piattaforma digitale dedicata esclusivamente alla
distribuzione degli eBook in Italia. A promuoverla, tre fra i
più importanti gruppi editoriali: Feltrinelli, Messaggerie
Italiane e Rcs Libri con Gems (Gruppo editoriale Mauri Spagnol).
E’ l’obiettivo del progetto Edigita, Editoria digitale
italiana, nato dalla volontà di unire e potenziare i singoli
sforzi nella conquista del mercato eBook e degli eBook reader nel
nostro Paese. Fra gli scopi di Edigita c’è anche quello di
mettere gli editori italiani in condizione di offrire le proprie
edizioni anche in formato eBook attraverso i più popolari
dispositivi elettronici. Così facendo sarà peraltro possibile
facilitare una maggiore diffusione dei testi elettronici e al
tempo stesso porsi come fornitore di servizi sia per gli
e-retailers italiani (i “negozi” online come
libreriarizzoli.it e lafeltrinelli.it) che per i siti di
e-commerce stranieri (per esempio amazon.com o ibooks.com).

Più in dettaglio, Edigita si propone: il raggiungimento del
maggior numero di lettori possibili, realizzando un’unica
piattaforma di distribuzione digitale B2B in grado di servire
tutte le librerie online italiane e straniere; l’ampliamento
del servizio ai lettori, tramite una nutrita offerta di titoli in
lingua italiana, proposti nei formati più diffusi (ePub e Pdf);
la protezione dei diritti degli editori e degli autori tramite le
funzionalità di Drm (ovvero i sistemi tecnologici Digital rights
management, che permettono di proteggere, rendere identificabili
e tracciare le opere), disponibili in opzioni differenziate
secondo le necessità di ciascun editore; il rispetto
dell’autonomia degli editori, che potranno usufruire dei
servizi Edigita allo stesso titolo dei soci promotori, mantenendo
la piena autonomia su qualsiasi tipo di politica commerciale
(definizione dei prezzi, sconti etc). I fondatori di Edigita
prevedono di rendere disponibili attraverso la piattaforma, già
a partire dall’autunno di quest’anno, più di duemila titoli
fra saggistica e narrativa, novità e catalogo. In questo modo
chi per Natale vorrà regalarsi o regalare un e-reader, qualunque
e-reader, potrà trovare nelle librerie online una ampia gamma di
eBook nella nostra lingua.

La quota di mercato dell’eBook negli Stati Uniti è stata nel
2009 inferiore al 2%, ma secondo le previsioni tale cifra
crescerà fino al 15-20 per cento entro il 2015. Si prevede che
il mercato italiano degli eBook possa raggiungere almeno i 60-70
milioni di euro nel 2015 con una quota non inferiore al 4-5%.
Queste stime di mercato mostrano l’interesse dei lettori nella
fruizione dei contenuti editoriali attraverso molteplici canali.
Il successo degli eBook Reader proposti sul mercato
internazionale nell’ultimo anno dimostra che il mercato degli
eBook non è un fenomeno di nicchia, ma una tendenza sostenuta da
innovazione di prodotto e di servizio.