Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Francia, accordo Sacem-YouTube per la tutela del copyright

Gli artisti aderenti alla società di autori e compositori d’Oltralpe verranno ricompensati per la distribuzione online dei video. Si parte nel 2012

30 Set 2010

YouTube si accorda con gli artisti francesi. Il videportale di
Google ha stretto un’intesa con la Sacem (Societé des auteurs,
compositeurs et editeurs de musique) che consentirà agli artisti
''essere pagati per la distribuzione dei loro lavori su
YouTube'', si legge in una nota congiunta.

L'accordo entrerà in vigore nel 2012 e riguarderà tutta la
musica gestita dalla Sacem, che ha 132 mila membri e diritti
d'autore su 40 milioni di canzoni. Nella nota non si fa
riferimento a quanto o come gli artisti saranno pagati.

Anche la Siae ha formato un’intesa simile con YouTube lo scorso
luglio. Stando all’accordo autori, compositori ed editori
musicali rappresentati da Siae saranno ricompensati quando viene
utilizzata la loro musica. La licenza ha una durata di tre anni,
fino al 31 dicembre 2012.

“Questo accordo segna un momento importante nell'attività di
tutela svolta dalla Siae – commentò al momento della firma
Manlio Mallia, direttore dell'Area attività internazionale e
accordi Broadcasting e New Media della Siae allora con
l'obiettivo di assicurare agli autori e agli editori un
compenso che tenga conto dell'intensità di utilizzo delle loro
opere su una piattaforma molto popolare, che costituisce oggi uno
dei principali veicoli di diffusione e di valorizzazione del
repertorio musicale”.