Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

I film Warner sbarcano su Facebook

Riflettori puntati sull’esperimento che vede debuttare il primo lungometraggio sul social network (per ora solo negli Usa). Un colpo per Netflix e una volata ai sistemi di pagamento di nuova generazione. E per il sito di condivisione l’ingresso in una nuova era

09 Mar 2011

Facebook cambia faccia. Non più solo piattaforma di condivisione,
ma ecosistema, ambiente digitale da cui sarà sempre più difficile
prescindere. O almeno, ci prova. La mossa che glielo consente la fa
Warner Bros che offrirà sulla piattaforma sociale (da ieri negli
Usa) il suo primo film a pagamento, "Dark Knight"
("Il cavaliere oscuro" in Italia, batman-movie del 2008).
Un "test" dal triplo possibile esito. Il primo scenario
riguarda i siti social: consentirà di capire fino a che punto un
lungometraggio, e non solo un video, può entrare a far parte delle
attività su Facebook (il film sarà visibile nella pagina del
network, ma i visitatori potranno contemporaneamente continuare a
comunicare con gli amici). Secondo impatto, sull'industria dei
cinema: rappresenterà una possibile via d'uscita per le major
dalla crisi dei dvd e alla pirateria. Terzo impatto, sui pagamenti
online: l'esperimento apre a nuovi sistemi linkabili.

Il costo per lo streaming del film sarà di 30 crediti Facebook (o
3 dollari) e consentirà la disponibilità del film per 48 ore: a
Facebook andrà il 30%. Reggerà l'esperimento in un mercato,
quello dei film online, altamente competitivo, con Netflix (in
America) e iTunes in prima fila, si chiedono gli analisti?
L'operazione servirà soprattutto a capire quanto tempo le
persone sono disposte a rimanere su Facebook, dicono a Gartner. Un
tempo che potrà diventare sempre più lungo con il diffondersi
dell'accesso al sito sociale da iPad o dai televisori.

A gennaio il social network è risultato il sesto più popolare
negli Usa per il consumo di video, con 42 milioni di visitatori e
una media di 15,4 minuti spesi per ogni visita secondo ComScore: i
video più popolari sono quelli amatoriali e i video musicali.

Da tempo Warner sta buttando esche al mondo di Internet. Con le App
Editions (scaricabili da App Store di Apple) offre l'accesso i
primi cinque minuti di un film o di una serie televisiva, insieme
ad una selezione di contenuti speciali. Acquistando la
"versione completa" si potrà scaricare il film in alta
definizione tramite streaming. Il contenuto scaricato può essere
visto in 10 diverse lingue. Tramite questa applicazione sarà
possibile interagire con i più importanti Social Media e
collegarsi con i propri amici mentre si sta guardando il film, per
condividere in tempo reale su Facebook e Twitter commenti,
riflessioni e le citazioni preferite di ogni film.