Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Murdoch scommette sull’iPad. Entro Natale “The Daily”

Lo Squalo tenta l’avventura tablet. Il tabloid, concepito unicamente per i nuovi terminali, punta a 800mila abbonati 

15 Nov 2010

Ora Murdoch ci prova con l’iPad. Dopo aver lanciato, con
un’operazione controversa, il “paywall” per le edizioni
online di alcune fra le testate del gruppo News Corp., ora lo
Squalo promette per Natale il primo quotidiano americano
“puro”: disponibile solo su tablet (iPad e simili), privo di
un'edizione su carta stampata, "The Daily" sarà
realizzato, ha detto l’editore, grazie a un gruppo di giornalisti
più sette o otto tecnici. L'abbonamento costerà 1 dollaro
alla settimana, 15 centesimi di dollaro al giorno. Si punta ad
avere 800mila abbonati.

“È dannatamente interessante cercare di seguire le nuove
tecnologie, ha detto nel corso di un’intervista. Murdoch è
convinto che per la fine del prossimo anno gli iPad in circolazione
“saranno tra i 30 e i 40 milioni, alla fine tutti ne avranno uno,
anche i bambini”.
Ispirato alla stessa linea editoriale del tabloid conservatore New
York Post, “The Daily” spera di raggiungere lo stesso successo
della versione mobile del Financial Times la cui apps in sei mesi
ha incassato dalla pubblicità un milione di sterline (circa 1,1
milioni di euro). Sono 400mila le persone che hanno scelto di
sfogliare su iPad il quotidiano finanziario.

LinkedIn

Twitter

Whatsapp

Facebook

Google+

Link