Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Tandem Intel-Google per portare il Web nel salotto

Allo studio un progetto, con Sony come terzo alleato, per il lancio di una piattaforma in grado di abilitare nuovi televisori e decoder per la navigazione su Internet

18 Mar 2010

Google e Intel faranno squadra con Sony per sviluppare una nuova
piattaforma, Google Tv, che porterà il Web nei salotti delle case,
anticipa il New York Times, grazie a una nuova generazione di
televisori e set-top-box.

Sul mercato esistono già apparecchi tv e decoder che offrono
accesso a contenuti sul Web, anche se con una scelta di siti
limitata. Ma Google pensa più in grande: l'obiettivo è una
piattaforma televisiva basata sul sistema operativo Android su cui
guardare video, scaricare applicazioni, navigare su Internet e sui
social network, giocare.

La piattaforma sarà aperta agli sviluppatori di software e Google,
dice il giornale americano, spera di stimolare la stessa
creatività sperimentata con le applicazioni per smartphone. Il
browser di navigazione sarà Google Chrome mentre il dispositivo
funzionerà grazie ai chip Atom di Intel.

Sia per Google che per Intel si tratterebbe di una mossa
strategica. Google vuole assicurarsi che i suoi servizi di ricerca
e advertising non restino fuori dal nuovo mercato che si sta
configurando. Sony, dal canto suo, dopo aver raggiunto il vantaggio
tecnologico e il timone dei prezzi nel competitivo mercato
dell’hardware televisivo, punta ad una partnership che le
consenta di bruciare sul tempo i competitor in un settore che
promette sviluppi futuri allettanti.