Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Thorne (ambasciatore Usa): “Internet e nuovi media per rafforzare le relazioni fra Paesi”

Il rappresentante del governo statunitense in Italia: “Nella comunicazione userò il web il più possibile”

22 Ott 2009

“La libertà di stampa è un aspetto fondamentale della
democrazia. Ma occorre riflettere di più su cosa significhi
veramente questa libertà nell'era di internet”. Lo ha
affermato l'ambasciatore degli Stati Uniti d'America David
Thorne, incontrando i giornalisti nella sua residenza di Villa
Taverna. Un discorso nel quale non sono mancati i riferimenti
diretti all'Italia e alle precedenti esperienze professionali
dello stesso Thorne.

L'ambasciatore Usa dopo aver ricordato la sua esperienza
nell’agenzia online Global Post ha ricordato come i nuovi media
siano sempre più importanti anche in politica. "Ho
sperimentato direttamente – ha detto – l'uso dei nuovi mezzi di
comunicazione in occasione delle campagne politiche negli Stati
Uniti – ha precisato Thorne-. Ho organizzato l'uso di
Internet per raccogliere fondi e per fare comunicazione nella
campagna presidenziale di John Kerry nel 2004, e dopo in quella di
Obama nel 2008. Si tratta di un nuovo fenomeno che ho visto
esplodere in America negli ultimi 5 anni, in particolar modo nelle
campagne elettorali. Lo stesso potrebbe verificarsi anche qui in
Italia".
In questa prospettiva Thorne ha annunciato la sua intenzione di
"utilizzare al meglio Internet e i nuovi media per formulare
in maniera efficace il messaggio degli Stati Uniti in modo da
rafforzare i già solidi legami esistenti tra Italia e Usa”.