Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

VIA AI SERVIZI

Debutta a Lucca la e-card elettronica per le farmacie

Domani l’attivazione in due farmacie della Asl 2 della città toscana. Entro fine marzo il progetto sarà esteso a 774 esercizi, oltre la metà di tutta la regione

15 Mar 2012

P.A.

Domani, venerdì 16 marzo, è prevista la prima attivazione della Carta sanitaria elettronica nelle farmacie. La dimostrazione avverrà in due farmacie, una pubblica e una privata, di Lucca, perché la Asl 2 è l’azienda sanitaria in cui il progetto è più avanzato. Le farmacie individuate sono la privata Melosi, in via Roma, nel centro storico di Lucca, e la comunale di piazza Curtatone, vicino alla stazione ferroviaria di Lucca.

L’assessore al diritto alla salute della Regione Toscana, Daniela Scaramuccia, sarà presente in entrambe le farmacie, alle 11 alla farmacia Melosi, alle 11,30 alla farmacia comunale di piazza Curtatone.

Subito dopo, alle 12, terrà una conferenza stampa nella sala riunioni al primo piano della sede della Zona Distretto di Lucca dell’Azienda Usl 2, in Viale Giusti, a pochi metri di distanza dalla farmacia comunale. Con l’assessore, prenderanno parte alla conferenza stampa il direttore generale della Asl 2 di Lucca, Antonio D’Urso, e i presidenti di Cispel, Simona Laing, e Urtofar, Marco Nocentini Mungai. Nella Asl 2 di Lucca, tutte le farmacie sono pronte per l’attivazione della tessera sanitaria. Ed entro la fine di marzo l’attivazione sarà possibile in tutte le farmacie della Toscana che hanno aderito al progetto (774 su 1.109).

Argomenti trattati

Approfondimenti

L
lucca
T
toscana