Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

FORMAZIONE

Sanità Digitale, via al corso di alta formazione a distanza

Dal 1 Maggio al 30 settembre riflettori su tecnologie, appropriatezza delle cure e riorganizzazione dei processi. In campo le associazioni dei professionisti sanitari con la collaborazione di Vree Health Italia

18 Mar 2016

Gregorio Cosentino, Cdti

L’invecchiamento della popolazione, e conseguente aumento delle persone fragili con numerose patologie croniche, la necessità di ridurre i costi in un contesto generalizzato di spending review, e la sempre maggiore disponibilità di tecnologie e dispositivi medici sempre più avanzati, stanno spingendo i medici, gli infermieri e le altre professioni sanitarie a utilizzare soluzioni innovative per fornire le cure ai loro pazienti.

E’ unanime la conferma di come oggi la tecnologia sempre più possa facilitare l’efficientamento dei processi sanitari. La Telemedicina, in primis, consente di realizzare modelli di assistenza e cura innovativi, grazie ai quali è possibile interagire con i pazienti più fragili direttamente presso il proprio domicilio e per mezzo dei quali il paziente empowered e le famiglie possono avere un ruolo sempre più attivo nel mantenimento/miglioramento della propria condizione di salute e benessere.

Nel contesto della Sanità, è quindi sottolineata la necessità di sviluppare un programma che rapidamente promuova la cultura della sanità elettronica, con programmi di formazione specifici da attuarsi sia nell’ambito del corso di studi universitari e master universitari, sia all’interno della Educazione Continua in Medicina ECM, il processo attraverso il quale il professionista della salute si mantiene aggiornato per rispondere ai bisogni dei pazienti, alle esigenze del Servizio sanitario e al proprio sviluppo professionale.

Sono lieto quindi di informare i lettori di CorCom che, su forte impulso delle professioni sanitarie (Co.N.A.P.S., Confederazione AnTel-Assiatel/AITIC Tecnici di Laboratorio Biomedico, Federazione Nazionale Collegi Professionali TSRM e IPASVI), e anche grazie al supporto non condizionante di Vree Health Italia srl, sta per essere avviato il primo corso ECM Formazione a Distanza avente come tema il “Disease management in Sanità Digitale”. Avrà una durata effettiva di 34 ore e si svolgerà nel periodo 1 Maggio – 30 Settembre 2016 (5 mesi). Esso prevede lo sviluppo di moduli integrati dove vengono approfonditi gli aspetti non soltanto tecnologici, ma anche di appropriatezza della cura, organizzativi, sociali e psicologici connessi all’utilizzo delle tecnologie ICT nei processi di cura, diagnosi, prevenzione e telemonitoraggio.

I moduli didattici prevedono un mix di contenuti suddivisi per aree tematiche, con un’area formativa di base e un’area specialistica orientata alla Medicina di Territorio.

L’articolazione metodologica scelta sposa le caratteristiche della flessibilità, adattabilità e completezza. Il corso è erogato interamente in modalità formazione a distanza, realizzata con l’utilizzo della piattaforma fornita dal Provider ECM DIDA srl, attraverso l’integrazione metodologica della formazione asincrona (autoformazione + wbt) con la formazione sincrona (web seminar). Al termine delle 34 ore formative è previsto il test di fine corso valido per ottenere i crediti ECM.

Il corso permetterà ai partecipanti di acquisire conoscenze e competenze indispensabili per formare vere e proprie nuove professionalità da impiegare nel campo della Sanità Digitale. In questo modo si raggiungerà il duplice effetto di creare un terreno adatto allo sviluppo della Sanità Digitale e di formare professionisti che potranno trovare nuova occupazione in tale ambito. Esempio concreto di come agire per passare dal dire al fare.

Argomenti trattati

Approfondimenti

S
sanità digitale
V
vree health