Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

E-procurement: Consip a capo del team Ocse

La Spa del ministero delle’Economia in pole position nello sviluppo della piattaforma per gli approvvigionamenti in Nord Africa e Medio Oriente. L’Ad Broggi: “Premiato il nostro impegno in tema di efficienza e trasparenza”

02 Dic 2010

Il know how di Consip a sostegno dell’Ocse. Sarà infatti la Spa
del ministero dell’Economia e delle Finanze a presiedere il nuovo
team operativo dell’Organizzazione per la cooperazione e lo
sviluppo sull’e-Procurement e l’integrità negli appalti
pubblici, costituito nell’ambito dell'iniziativa Mena (Paesi
del Medio Oriente e Nord Africa)-Ocse sulla governance a favore
dello sviluppo.

La notizia è stata annunciata a conclusione di un seminario Ocse
sui meccanismi di prevenzione della corruzione tenutosi oggi a
Rabat (Marocco). “È un particolare onore per Consip poter dare
il proprio contributo allo sviluppo di un public procurement
innovativo ed efficiente nei Paesi dell’area Mena, con i quali
esistono legami storici e culturali consolidati – commenta l’Ad
di Consip, Danilo Broggi – Questo incarico premia il costante
impegno che l’azienda ha messo in campo in tema di trasparenza
nelle gare d’appalto e negli altri strumenti di razionalizzazione
della spesa pubblica per beni e servizi. I sistemi di e-Procurement
che Consip sviluppa e mette a disposizione della PA sono, infatti,
uno strumento strategico per fornire beni e servizi con la massima
trasparenza e per aumentare l’efficienza del sistema, riducendo i
costi e incrementando la qualità degli approvvigionamenti”.

I Paesi Mena e l’Ocse infatti promuovendo importanti riforme
nell’ambito dell’e-Government per modernizzare il quadro
legislativo sugli acquisti pubblici e implementare politiche di
procurement e strategie anti-corruzione nella gestione finanziaria
pubblica.

Il team operativo ha l’obiettivo di supportare i Paesi Mena nel
loro processo di transizione da sistemi tradizionali a sistemi
elettronici di approvvigionamento, mediante seminari di formazione
e la realizzazione di guide pratiche sull’e-Procurement.

I commenti sono chiusi.

LinkedIn

Twitter

Whatsapp

Facebook

Google+

Link