Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

L’invito di Brunetta ai ministri “Fate gli auguri di Natale via mail”

Secondo il ministro “l’utilizzo della posta elettronica consentirà un notevole risparmio di carta, di tempo e di risorse finanziarie”

04 Dic 2009

Gli auguri di Natale? Fateli via e-mail. È l’invito che il
ministro per la PA e Innovazione, Renato Brunetta, ha fatto ai
colleghi ministri tramite una lettera. “L’utilizzo della posta
elettronica consentirà un notevole risparmio di carta, di tempo e
di risorse finanziari”, si legge nella missiva.

La lettera segue di poche settimane la circolare inviata a tutte le
pubbliche amministrazioni in cui si consigliava a dipendenti e
funzionari di utlizzare la posta elettronica per in consueti auguri
natalizi.
“I sistemi di comunicazione elettronica in uso presso le
pubbliche amministrazioni consentono di scambiare informazioni e
contenuti istituzionali tra gli uffici con maggiore celerità e
minori costi rispetto a quanto è, sino ad ora, avvenuto attraverso
i mezzi basati sull’inoltro cartaceo di documenti – diceva la
circolare -. L’estensione dell’uso di questi mezzi di
comunicazione può, quindi, aiutare le pubbliche amministrazioni a
fare un più efficiente uso delle risorse a disposizione e a
raggiungere migliori livelli di economicità in ogni espressione
della propria attività”.

LinkedIn

Twitter

Whatsapp

Facebook

Google+

Link