Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

AGENDA DIGITALE

PA, Befera: “Più software e meno Ced per creare valore aggiunto”

Il direttore dell’Agenzia delle Entrate dà la ricetta per l’amministrazione digitale: “Ripensare i processi per riorganizzare la macchina e spingere il Pil: Sogei un buon esempio”

11 Apr 2012

Mila Fiordalisi

“Bisogna ripensare i processi della PA lavorando in ottica di sistema per riorganizzare la macchina e spingere l’efficienza, ma anche per contribuire alla crescita del Pil”. È quanto ha sottolineato Attilio Befera, direttore dell’Agenzia delle Entrate, in occasione dell’Italian Digital Agenda Annual Forum di Confindustria Digitale. “È necessario ridurre gli oneri di gestione e capire quali infrastrutture pubbliche devono sopravvivere e quali devono essere accorpare. L’esempio di Sogei è un buon punto di partenza per riorganizzare la macchina pubblica, risparmiando risorse e investire nel modo giusto. Bisogna – ha aggiunto Befera – investire di più in software e meno in Ced per spostare le risorse verso ciò che crea valore aggiunto”.

Argomenti trattati

Approfondimenti

A
agenzia entrate
S
sogei