Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

L'APPLICAZIONE

PA, trasparenza fa rima con open data

4it lancia la app “TrasPArenza” per aggregare e visualizzare l’elenco dei consorzi e delle società partecipate dalle pubbliche amministrazioni. Utilizzati i dati messi a disposizione degli enti

26 Mar 2012

E.L.

Trasparenza fa rima con open data. Si chiama “TrasPArenza” ed è la app, realizzat da 4IT, pensata per l’aggregazione e la visualizzazione dell’elenco dei consorzi e delle società a totale o parziale partecipazione da parte delle PA.

TrasPArenza è una delle prime soluzioni che usano e integrano Open data forniti da amministrazioni differenti (Istat, Consoc, Indice delle PA, Rubrica Formez PA), in sintesi è una soluzione Linked Open Data. Grazie alla app è possibile ricercare gli enti per Comparto, Regione, tipologia “Comuni” e anche “maggior numero di partecipazioni”. Inoltre le società partecipate sono rintracciabili per tipologia azienda, e maggior numero di partecipanti e “Autorità d’Ambito”.

TrasPArenza abilita ad un confronto tra stesse tipologie di amministrazioni, ad esempio un confronto tra le partecipazioni di comuni aventi una stessa dimensione geografica o demografica. Con TrasPArenza si potrebbe anche verificare l’andamento della spesa relativa a specifici servizi attraverso la consultazione dei bilanci storici di un determinato ente.

Incrociando i dati con l’IPA (Indice delle pubbliche amministrazioni) permetterebbe di risalire al responsabile dell’ente (nel caso dei Comuni al sindaco) nel periodo di interesse. L’integrazione con i dati relativi all’onere complessivo impegnato nel bilancio dall’ente possono essere realizzate delle analisi economiche.

Argomenti trattati

Approfondimenti

A
applicazione
O
OPEN DATA
T
trasparenza