Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Piacenza, la Provincia vende la quota in Sti

L’ente cede le 800 azioni detenute finora nella società di software e servizi al prezzo di 8,10 euro l’una

14 Set 2011

"La Provincia di Piacenza vende le proprie azioni nella Sti,
la società che ha sede a Caorso e che si occupa di studio,
realizzazione e prestazione di servizi tecnici e operativi relativi
alla lavorazione di documenti cartacei e alla diffusione telematica
dei servizi e di supporti elettronici e trasmissiv i delle Aziende
di Credito, di Enti Pubblici e Privati". Lo annuncia
l'ente in una nota diffusa oggi.

La Sti produce e fornisce software e fornisce a soci e a terzi nel
campo dell'elaborazione e trasmissione automatica dei dati, dei
programmi, di studi, progetti e gestione delle attività
procedurali informatiche e telematiche. La Provincia di Piacenza
detiene una partecipazi one azionaria corrispondente a 800 azioni
dell'intero capitale, del valore unitario di 5,16 euro pari ad
un valore nominale del capitale sociale di 4.128,00 euro.

"La partecipazione azionaria è ceduta in blocco – puntualizza
la nota – Il prezzo base d'asta per le offerte in aumento è di
6.480,00 euro corrispondente al valore unitario di 8,10 euro per
ciascuna delle 800 azioni di proprietà della Provincia di
Piacenza".