Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Ricerca e alta formazione, al via i primi cinque progetti

L’organismo ha avviato con partnership con Cnr, Crui, Enea, Iss e Fondazione Silvio Tronchetti Provera

21 Lug 2009

Inizia il viaggio dell’Agenzia per l’Innovazione. Oggi il
Ministro per la Pubblica amministrazione e l’Innovazione Renato
Brunetta ha illustrato a Palazzo Vidoni i primi cinque
accordi-quadro firmati dal Presidente dell’Agenzia, Renato Ugo,
con il Presidente del Cnr Luciano Maiani, con il Presidente del
Crui (Conferenza Rettori Università italiane), Enrico Decleva, con
il Presidente dell’Iss (Istituto superiore di Sanità), Enrico
Garaci, con il Presidente dell’Enea, Luigi Paganetto, e con Marco
Tronchetti Provera, Presidente della Fondazione Silvio Tronchetti
Provera. Ecco, nel dettaglio, cosa prevedono le partnership.

Cnr: collaborazione nell’ambito dei progetti di
alta Formazione manageriale, di Technology Foresight e della
valorizzazione della produzione brevettuale del Cnr oltre che al
supporto tecnico-scientifico del Cnr all’Agenzia per la
valorizzazione e diffusione dei risultati della ricerca pubblica
presso le Pmi e i distretti industriali.

Crui: incremento, anche con esperienze estere,
della professionalità nelle Università degli operatori degli Ilo
(Internal Liaison Office) e Tto (Technology Transfer Office) e
quindi rafforzamento delle capacità di diffusione dei risultati
della ricerca, dei brevetti e dell’innovazione della ricerca
universitaria.

Iss: alta formazione manageriale finalizzata alla
valorizzazione del know-how e delle ricerche dell’Iss verso il
mondo produttivo e del relativo trasferimento tecnologico;
Valorizzazione verso il sistema produttivo del portafoglio
brevettuale dell’Iss; attività di technology foresight nei
settori avanzati della cura della salute;

Enea: alta formazione manageriale per la
valorizzazione della ricerca Enea, il Technology Foresight, la
valorizzazione del portafoglio brevettuale e il supporto
tecnico-scientifico dell’Enea per l’individuazione da parte
dell’Agenzia di tecnologie utili per lo sviluppo, in termini di
innovazione tecnologica, di distretti industriali o cluster di
Pmi;

Fondazione Silvio Tronchetti Provera: importanti
sinergie sia nell’ambito delle attività di Alta Formazione
manageriale sia nell’ambito della valorizzazione della ricerca
pubblica. La collaborazione consentirà nello specifico di
condividere la promozione e l’organizzazione di eventi, convegni
e seminari da un lato, di corsi di specializzazione e attività
formative dall’altro. Inoltre consente all’Agenzia un più
facile accesso ad alcuni Ilo e Tto di Università e Centri di
ricerca internazionali, nell’ambito del progetto di Alta
Formazione manageriale, tra cui il Massachussets Institute of
Technology (Mit), di cui la Fondazione è da anni sponsor e partner
per l’Italia.

L’Agenzia, istituita lo scorso 28 novembre, ha sede presso la
Camera di Commercio di Milano e nasce con una dotazione finanziaria
iniziale di 5 milioni di euro stabilita dalla Legge Finanziaria del
2006. In questi primi 7 mesi di attività, l’Agenzia  ha
lavorato alla definizione di una rete di collaborazioni mediante
protocolli d’intesa o accordi quadro con università, enti
pubblici e fondazioni private di eccellenza operanti nei settori
della ricerca, innovazione tecnologica e alta formazione.

Durante la presentazione il ministro ha annunciato la
disponibilità della beta-version del sito internet dell’Agenzia
per la diffusione delle tecnologie per l’innovazione.
Raggiungibile all’indirizzo www.aginnovazione.gov.it, il portale
consente di reperire la documentazione ufficiale e le informazioni
aggiornate riguardo le principali attività ed eventi, gli accordi
stipulati e gli organi collegiali.