Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Telefonia fissa e Internet: la PA si affida a Telecom e Fastweb

Le due compagnie si sono aggiudicate la gara Consip: 19mila gli enti beneficiari. All’azienda capitanata da Bernabè il 75% della commessa

26 Apr 2011

Telecom e Fastweb si sono aggiudicate la gara Consip per
l’attivazione della convenzione relativa alla prestazione dei
servizi di telefonia fissa e connettività Ip per le Pa. Con le due
società verranno stipulate convenzioni della durata di sei 36
mesi, con possibilità di proroga fino ad un massimo di 48
mesi.

Tali convenzioni prevedono un massimale di fornitura (ovvero il
quantitativo complessivo di linee acquisibili in convenzione dalle
PA ai prezzi convenuti) di 500.000 linee equivalenti. Telecom, con
il miglior punteggio tecnico ed economico, dopo essersi aggiudicata
a febbraio la gara Consip per i servizi di telefonia mobile, si è
aggiudicata la disponibilità del 75 per cento del massimale
calcolato in “linee equivalenti”, mentre Fastweb il 25 per
cento.

La convenzione si rivolge a circa 19mila Enti beneficiari, tra
Centrali e Locali, prevedendo la fornitura da parte di Telecom
Italia di linee di fonia tradizionale o VoIP, di accessi dati
realizzati su connessioni a larga banda in tecnologia xDSL o fibra
ottica di tipo internet o intranet. Ora le amministrazioni dovranno
decidere cosa acquistare e a quale dei due fornitori rivolgersi in
base alle proprie esigenze operative, il proprio profilo di
traffico e ad eventuali costi di altra natura.