Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Una tre giorni per parlare di lavoro

25 Gen 2010

Tre giorni di riflessione e dibattito sulle politiche attuate in
materia di lavoro dalla Regione Lazio e  di proposizione delle
nuove iniziative per il prossimo biennio. È questo il tema della
Conferenza Regionale del Lavoro, organizzata dall’Assessorato al
Lavoro, Pari Opportunità e Politiche Giovanili della Regione Lazio
con il supporto tecnico di Lait e Bic Lazio, in programma dal 26 al
28 gennaio 2010 nello Spazio Etoile di Roma (Piazza S. Lorenzo in
Lucina, 41).

I processi economici, occupazionali e culturali che si sono
sviluppati nel corso della crisi attuale stanno modificando le
regole di funzionamento del mercato del lavoro, i modelli di
consumo, di competitività e di crescita, e comportano la
definizione di nuove linee guida ed interventi concreti per un
nuovo modello di politica di sviluppo economico, occupazionale,
sociale.

La conferenza si articola in sei tavole rotonde su altrettante
tematiche: nuovi modelli di organizzazione e qualità del lavoro:
come le donne cambiano il lavoro e come si investe in qualità;
nuovi esclusi dal mercato del lavoro: gestione del precariato,
transizione nel mercato del lavoro, politiche di reddito;
immigrazione: ruolo attivo nel sistema produttivo e seconde
generazioni; ammortizzatori e politiche attive: un nuovo sistema di
welfare; servizi del lavoro e sviluppo sistema informativo;
sviluppo del territorio: Sistema impresa e ruolo delle banche e
fondazioni bancarie.

Giovedì 28 gennaio si svolgerà un convegno di chiusura nel corso
del quale saranno presentati i risultati della tre giorni di
dibattito.

Sempre giovedì, si terrà presso la Casa del Cinema (Largo
Marcello Mastroianni) il Know Future Festival – Conosci il tuo
futuro (www.knowfuturefestival.it).

Organizzato da Bic Lazio, il festival rientra nel piano di lavoro
della Regione Lazio sulle politiche giovanili e intende valorizzare
la propensione all’autoimpiego e all’imprenditorialità dei
giovani del Lazio. In particolare, si parlerà della creatività
giovanile nei settori cinematografico e  audiovisivo.

L’assessora al Lavoro, Pari opportunità e Politiche giovanili
della Regione Lazio Alessandra Tibaldi spiega: “La Conferenza
Regionale del Lavoro chiude i nostri cinque anni di governo della
Regione.  E’ l’occasione per fare il bilancio delle nostre
attività, individuare le buone pratiche che abbiamo messo in
campo, gli ostacoli e le criticità che abbiamo incontrato.
L’auspicio è che da questa conferenza possa iniziare un percorso
per l’innovazione del sistema, che metta al centro le persone e
le loro aspettative nel quadro della tutela del territorio nel
quale viviamo”.

Il programma completo dell’evento è consultabile sul sito:
www.portalavoro.regione.lazio.it