Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

1,6 miliardi di multa per Vivendi: “Comportamenti fraudolenti”

Secondo l’autorità di Borsa brasiliana l’operatore francese non avrebbe operato nella legalità in merito all’offerta di acquisto per Gvt ledendo gli interessi di Telefonica

08 Giu 2010

Vivendi nel mirino dell'autorità di Borsa brasiliana. Secondo
il giornale Valor Economico l'authority avrebbe rilevato
comportamenti fraudolenti nell'offerta di acquisto da parte
della società di telefonia francese sulla società di telefonia
fissa a banda larga Gvt, e sarebbe sul punto di comminarle una
multa da 3 miliardi di reais (1,6 miliardi di dollari). Secondo il
giornale Vivendi avrebbe acquistato opzioni sulle azioni Gvt, senza
dare agli investitori e a Telefonica, operatore concorrente
nell'acquisto di Gvt, informazioni sufficienti. Un portavoce di
Vivendi, contattato dal giornale, ha liquidato l'indiscrezione
con un secco "no comment". "La società francese
intende difendersi", conlcude Valor Economico.

I commenti sono chiusi.

LinkedIn

Twitter

Whatsapp

Facebook

Google+

Link