Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Acquisita MetriGear, specialista della “pedalata”

23 Set 2010

MetriGear, l’azienda californiana creatrice dell’innovativo
sistema Vector per l’analisi della potenza espressa in
bicicletta, è stata acquisita da Garmin, specializzato nella
navigazione satellitare. L’accordo si colloca nell’ambito dello
sviluppo della divisione “sport e outdoor” di Garmin con
l’obiettivo di fornire al ciclista, sia esso professionista o
amatore, soluzioni sempre più integrate e di ampio spettro.

"Il parametro della potenza sta diventando sempre più un
valore centrale nell’allenamento sia dei ciclisti professionisti
che degli amatori evoluti – ha commentato Antonio Ferrari,
Amministratore Delegato  di Garmin Italia – e oggi, coniugando
il know-how di MetriGear con la nostra tecnologia nel settore
Sport, siamo in grado di offrire una soluzione sempre più
integrata ed evoluta".

Fondata nella Silicon Valley, MetriGear è salita agli onori della
cronaca ciclistica, grazie al prestigioso premio “Best of Show”
conquistato lo scorso anno alla fiera Interbike di Las Vegas, per
aver presentato Vector, una soluzione per l’analisi della potenza
espressa dal ciclista da integrare nei pedali della bicicletta. I
sensori di Vector, infatti, sono in grado di acquisire i valori di
potenza espressa per ogni gamba, evidenziando così le differenze
tra i due arti.

"Sin dalla fondazione dell’azienda la nostra vision è
sempre stata centrata sullo sviluppo di prodotti di facile utilizzo
ma dalle grandi potenzialità – ha commentato Clark Foy, Ceo di
MetriGear – ed ora, grazie a Garmin e alla sua esperienza, saremo
in grado di proseguire in questo nostro percorso, e crediamo che
non avremmo potuto trovare un partner migliore".

"Grazie a questa new entry, Garmin si conferma come
l’azienda tecnologica di riferimento del ciclismo su strada e
della mountain bike – commenta Stefano Viganò, Sales & Marketing
Manager della divisione Sport e Outdoor di Garmin Italia –  e
siamo in grado di offrire prodotti estremamente sofisticati ai
professionisti delle due ruote, ma facilmente utilizzabili anche
dal sempre crescente popolo degli amatori".

Il sistema Vector, infatti, trasmette le informazioni grazie alla
tecnologia ANT+, la stessa utilizzata dai Gps Garmin e, pertanto,
le due soluzioni sono perfettamente compatibili. Un esempio su
tutti: sul nuovo Edge 800, l’innovativo navigatore cartografico
con schermo touchscreen recentemente presentato da Garmin al mondo
del ciclismo, sarà possibile vedere in tempo reale, oltre ai dati
di velocità, frequenza cardiaca, cadenza, pendenza, eccetera,
anche la potenza espressa durante la pedalata.

Naturalmente sarà possibile fare una successiva analisi una volta
che i dati saranno scaricati sul proprio computer o sul sito Garmin
Connect. Sul sito www.metrigear.com è possibile avere maggiori
informazioni sull’uso di Vector.

LinkedIn

Twitter

Whatsapp

Facebook

Google+

Link