Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

L'INDAGINE

Agcom: servizi internet, conto alla rovescia per la consultazione

La procedura lanciata dall’autorità terminerà il 1° luglio. Riflettori puntati anche sulla pubblicità online

10 Giu 2013

E.L.

Terminerà il 1° luglio la consultazione lanciata da Agcom nell’ambito dell’indagine conoscitiva sui servizi internet e sulla pubblicità online. Tramite la consultazione l’autorità “si pone l’obiettivo di acquisire informazioni sull’uso di internet dando la possibilità a tutti coloro che utilizzano internet in qualità sia di utenti, sia di fornitori di servizi in rete – spiega una nota – di segnalare ed evidenziare il loro punto di vista in merito ai temi individuati sull’accesso e utilizzo di internet e sui servizi. In particolare, si chiede di contribuire su diversi aspetti di rilievo: dalle apparecchiature utilizzate per la navigazione in rete (e i relativi sistemi operativi), ai motori di ricerca e ai social network, fino alle modalità attraverso cui ci si informa sul web”

Tutti i soggetti interessati potranno compilare un semplice modulo, presente in un’apposita pagina del sito web dell’Autorità, e formulare le proprie osservazioni che, seguendo le modalità indicate nella stessa pagina, saranno inviate all’Autorità ad un indirizzo di posta elettronica dedicato alla consultazione (consultagcom@agcom.it). L’Autorità ha già aperto un canale Twitter dedicato alla consultazione (#consultagcom).

La consultazione – evidenzia l’autorità – rappresenta un’importante strumento per acquisire informazioni, contributi e soprattutto il punto di vista di un’ampia platea di soggetti coinvolti, a vario titolo, nell’uso di internet, mezzo sempre più cruciale nel mondo dei media”. L’iniziativa rappresenta un passo concreto verso una nuova modalità di interazione virtuosa tra cittadini e Autorità.

Argomenti trattati

Approfondimenti

A
agcom
P
pubblicità online

I commenti sono chiusi.

LinkedIn

Twitter

Whatsapp

Facebook

Google+

Link