Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

BRASILE

Anatel, in Brasile ok a condivisione reti Tim e Oi

L’Anatel autorizza la condivisione delle infrastrutture per la fornitura di servizi di quarta generazione in Brasile. “Nessun problema di concorrenza”

19 Apr 2013

L’Autorità per le telecomunicazioni brasiliana, Anatel, ha autorizzato a due dei principali operatori di telefonia mobile in Brasile, Oi e la Tim del gruppo Telecom Italia, a condividere le infrastrutture per la fornitura ai clienti di servizi di quarta generazione. “L’autorizzazione non nuoce alla concorrenza e può, attraverso la promozione di minori costi per le imprese, portare benefici reali ai consumatori”, si legge in una nota dell’Anatel. L’autorizzazione consente alle due società di condividere torri, apparecchiature di trasmissione e stazioni di trasmissione.

La tecnologia 4G è stata lanciata in Brasile in vista di alcuni importanti eventi sportivi che saranno ospitati dal Paese sudamericano nei prossimi anni: il campionato mondiale di calcio del 2014 e le Olimpiadi di Rio de Janeiro del 2016.

Argomenti trattati

Approfondimenti

4
4G
A
Anatel
O
Oi
T
tim brasil

I commenti sono chiusi.

LinkedIn

Twitter

Whatsapp

Facebook

Google+

Link