Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Banda larga via sat in Irlanda: 10 Mb nelle aree rurali

Il servizio è frutto della partnership fra Eircom e Digiweb, che punta ad abbattere il digital divide nel Paese. In campo la nuova rete Ka-Sat di Eutelsat

22 Dic 2010

Eircom, primo Isp irlandese, e Digiweb, fornitore di sistemi a
banda larga satellitare, hanno annunciato il lancio imminente di
servizi a banda larga satellitare in Irlanda. L’obiettivo è il
lancio di un servizio a 10 Mbps sul territorio nazionale entro il
2011.

La partnership consentirà a Eircom di introdurre servizi di
broadband satellitare a basso costo su tutto il territorio
nazionale, i particolare nelle zone rurali del paese non raggiunte
da reti Dsl e 3G. “Siamo soddisfatti di poter ampliare la nostra
gamma di servizi broadband soprattutto nelle zone non raggiunte da
Eircom”. Ha detto Emer Kennedy, direttore Product Management and
development di Eircom.

“Abbiamo scelto Digiweb per la competitività della gamma di
prodotti Tooway e per l’expertise sul fronte delle tecnologie
satellitari”, ha aggiunto Kennedy. Digiweb Group offre il
servizio Tooway attraverso un accordo di distribuzione con Eutelsat
Communications.

All’inizio del 2011 Digiweb e Eircom lanceranno sul mercato anche
servizi a banda larga più veloci, sulla nuova banda satellitare di
Eutelsat (Ka-Sat), in grado di garantire una velocità di download
fino a 10 Mbps e di upload fino a 4 Mbps. Ka-Sat diventerà il
centro nodale di una nuova infrastruttura satellitare europea, che
comprende otto nuovi gateway satellitari, sparsi nel Vecchio
Continente, e connessi a internet attraverso una dorsale in fibra
ottica.

Grazie ad una capacità di 70 Gbps, Ka-Sat sarà la rete
satellitare più potente d’Europa, secondo Eircom. “La banda
larga satellitare fornisce servizi internet di alta qualità.
Servizi affidabili, robusti e a basso costo a velocità superiore
rispetto al passato. Un vantaggio per aziende e consumatori, con la
crescita dei servizi”, aggiunge l’operatore.