Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Bernabè è il nuovo presidente della Gsma

Secondo “colpo” internazionale di Telecom Italia dopo l’approdo al vertice dell’Etno

09 Dic 2010

La conferma ufficiale non c’è ancora – è attesa per i
prossimi giorni – ma al Corriere delle Comunicazioni risulta
l’amministratore delegato di Telecom Italia Franco Bernabè è il
nuovo presidente di Gsma, l’associazione mondiale delle industrie
delle telecomunicazioni mobili.

Si tratta di un riconoscimento importante anche perché la scelta
è frutto della consultazione avvenuta fra tutti i capi delle
maggiori aziende dell’ecosistema delle Tlc mobili del mondo che
hanno riconosciuto le qualità gestionali di Bernabè, ma anche la
leadership, la visione strategica, la conoscenza del settore, la
capacità di rappresentanza.
Per Telecom Italia si tratta del secondo “colpo” a livello
internazionale in poche settimane. Lo scorso 21 ottobre, infatti,
Luigi Gambardella, vice presidente di Telecom Italia per le
relazioni con le Istituzioni europee e gli organismi
internazionali, è stato eletto alla presidenza di Etno,
l'associazione europea degli operatori di telecomunicazioni che
rappresenta 41 operatori europei del settore delle Tlc e
dell'Ict.

Gsma rappresenta circa 800 operatori mobili presenti in 219 Paesi e
più di 200 aziende che operano nell’insieme dell’ecosistema
delle Tlc in mobilità come produttori di apparati, software
companies, fornitori di apparati, Internet companies, media and
entertainment organisations. Le iniziative di Gsma sono focalizzate
nell’innovazione, nell’incubazione di nuove iniziative e nuove
opportunità per gli aderenti con l’obiettivo di indirizzare la
crescita dell’industria delle telecomunicazioni mobili.
Gsma organizza inoltre importanti eventi del settore tra cui
spiccano il Mobile World Congress a Barcelona e il Mobile Asia
Congress