Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Cisco Italy, “paradiso” del lavoro

La filiale italiana guidata da Bevilacqua in pole position nella classifica “Best Workplaces 2011”. L’Ad: “Il nostro segreto? Collaborazione, formazione continua e flessibilità”. Medaglia di bronzo per la sede tricolore di Microsoft

29 Mar 2011

Cisco Italia si è classificata seconda nella classifica Best Workplaces
2011
, stilata periodicamente annualmente dal Great Place To
Work Institute Italia per individuare i migliori ambienti di lavoro
del nostro paese. L’azienda viene premiata oggi, nel corso del
convegno 2011 dell’Istituto che si tiene a Milano presso la
Scuola Militare Teulié. Al top della classifica Elica, società
marchigiana attiva nel settore manifatturiero e al terzo posto
Microsoft Italia.

“Trasmettere principi e valori con successo è possibile solo se
essi sono condivisi da tutti e se vengono declinati quotidianamente
in ogni aspetto della vita aziendale – spiega l’Ad di Cisco
Italia, David Bevilacqua -. Collaborazione, formazione continua,
flessibilità sono parte del corredo genetico dell’azienda che
guido e sono aperte a tutti, non solo al management” ha spiegato
Bevilacqua. “Un ruolo importante lo giocano le tecnologie che noi
stessi proponiamo al mercato: ad esempio, possiamo lavorare
indifferentemente da remoto o dall’ufficio, conciliando esigenze
professionali e personali; lo scambio tra colleghi di diverse sedi
e con partner di tutto il mondo si affida a strumenti altamente
evoluti, come i nostri sistemi di telepresenza, che permettono di
ridurre al minimo i viaggi di lavoro ed incrementare la nostra
produttività”.

Accanto a questi aspetti operativi, però, ve ne sono altri che
contano. “Gli stessi sistemi che usiamo per il lavoro ci
permettono, opportunamente adattati, di offrire ai dipendenti anche
opportunità nuove quali screening medici a distanza inseriti nei
nostri programmi di prevenzione e salute; e i nostri contatti con
le realtà internazionali e locali più innovative nei vari campi
ci permettono di dare ai nostri dipendenti accesso a iniziative di
informazione e discussione che vanno al di là dell’ambito
professionale, come avviene negli incontri periodici della nostra
“Friday University”.

Cisco Italia non è nuova al riconoscimento Best Workplaces, ed ha
visto migliorare di anno in anno la propria posizione: al quarto
posto nel 2009, al terzo nel 2010 ed oggi al secondo. Un risultato
raggiunto grazie al crescente impegno dell’azienda
nell’applicazione di politiche di gestione del personale
innovative – rafforzate dalla disponibilità di strumenti di
business e collaborazione in grado di migliorare in parallelo la
produttività e la qualità della vita dei dipendenti; ma anche,
come ha affermato Bevilacqua “grazie all’impegno di tutti i
dipendenti che hanno partecipato e arricchito con il proprio
contributo le iniziative messe in campo dall’azienda, a cui va il
mio più sentito ringraziamento per questo importante risultato”.

LinkedIn

Twitter

Whatsapp

Facebook

Google+

Link