Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Confindustria spinge sul digitale. Via ai meeting con le imprese

Il primo appuntamento a Roma il 21 ottobre.  Obiettivo: diffondere l’uso dell’innovazione soprattutto nelle Pmi “che per esser più competitive sul mercato necessitano di infrastrutture di comunicazione e servizi digitali più all’avanguardia”

19 Ott 2009

Incontri e dibattiti sul tema dell'innovazione. Sono quelli
organizzati da Confindustria con l'obiettivo diffondere nel
Paese più cultura digitale. Il primo appuntamento, previsto a Roma
il 21 ottobre, avrà come titolo "Opportunità per le imprese
e i mercati dalle nuove tecnologie digitali". Ad aprire i
lavori Aurelio Regina, presidente della Uir (Unioni industriali
romani); in rappresentanza di Confindustria interverranno Gabriele
Galateri, delegato per le comunicazioni e sviluppo banda larga,
Ennio Lucarelli, delegato alle tecnologie digitali per le imprese
nel quadro di "Industria 2015", Alberto Tripi, delegato
per il coordinamento servizi e tecnologie, e poi ancora Stefano
Pileri, vicepresidente Uir con delega per  "Roma città
digitale" ed Alfonso Fuggetta, Amministratore delegato Cefriel
del Politecnico di Milano.

Nel corso del seminario i tre delegati di Confindustria
presenteranno il documento strategico "Servizi e
Infrastrutture per l'Innovazione digitale del Paese" con
il quale Confindustria presenta le proprie proposte
sull'innovazione tecnologica in particolare per le Pmi, che per
esser più competitive sul mercato necessitano di infrastrutture di
comunicazione e servizi digitali più all'avanguardia, come ad
esempio la posta elettronica certificata, sistemi di telelavoro,
firma digitale, strumenti di sicurezza informatica, archiviazione
ottica dei documenti.
Il seminario si inserisce nel progetto "Roma Città
digitale" della Uir, che si è posto l'obiettivo di dotare
la città di una rete a banda larga e larghissima – i lavori sono
già iniziati – in grado di far viaggiare la Capitale ad una
velocità 5 volte superiore all'attuale. Una vera
"autostrada digitale" che porterà allo sviluppo di
piattaforme per nuovi e più efficienti servizi dedicati alle
imprese e ai cittadini.

L'appuntamento è per mercoledì  21 ottobre 2009 alle 10
presso l'Unione degli industriali e delle imprese di Roma (Sala
Abete) in via Andrea Noale 206.