Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Da Wind 48 mln di euro per cablare la Puglia

L’investimento sarà messo in campo entro il 2012 per realizzare infrastrutture di rete mobile e in fibra ottica. In arrivo 13 mln anche dalla Regione

25 Mar 2011

Wind, in partnership con la società Network Contacts, investirà
in Puglia, entro il 2012, 48 milioni di euro in infrastrutture di
telecomunicazioni. La Regione Puglia cofinanzierà il progetto
attraverso un rispettivo contributo pubblico pari a 13 milioni di
euro. L’iniziativa di Wind – seconda fase di uno stesso progetto
che nel 2008 ha già consentito l’avvio di un “Competence
Center” a Molfetta – prevede la realizzazione di infrastrutture
di rete mobile e in fibra ottica per contribuire alla diffusione
della conoscenza attraverso l’accesso alle nuove tecnologie.  In
generale, saranno favorite le opportunità di crescita e di
sviluppo dei sistemi produttivi locali e di nuova occupazione per
oltre 50 addetti.

Grande attenzione è data alla qualità del lavoro e alle persone
impiegate nel consorzio: nella struttura, è presente, tra
l’altro, un asilo nido aziendale in grado di ospitare fino a 30
bambini.

Il nuovo progetto è stato approvato dalla Giunta Regionale
pugliese nell’ambito del piano di crescita sinergica
pubblico-privato in alcune aree del Mezzogiorno, previsto dal
Programma Operativo del Fondo Europeo di Sviluppo Regionale
2007-2013 e approvato dalla Commissione Europea nel novembre 2007.