Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

TAKEOVER

Deutsche Telekom guarda alla Polonia

Nel mirino l’operatore di Varsavia Gts Central Europe, trattativa in corso per l’acquisizione sulla base di 600 milioni di euro

30 Mag 2013

P.A.

Deutsche Telekom vuole rafforzare la sua presenza nell’Est Europa e ha già messo nel mirino un target potenziale in Polonia. Lo scrive il Dow Jones Newswire, citando fonti anonime secondo cui DT starebbe negoziando l’acquisizione di Gts Central Europe, operatore di Varsavia, sulla base di circa 600 milioni di euro. Gts fornisce servizi voce e dati nel mercato business e agli operatori ed è attivo oltre che in Polonia anche in Repubblica ceca, Ungheria, Romania e Slovacchia.

Gts Central Europe è controllata da Columbia Capital, M/C Venture Partners, Innova Capital, HarbourVest Partners, Oak Investment Partners e Bessemer Venture Partners.

No comment di Deutsche Telekom, ma secondo la fonte interpellata dal Dow Jones il carrier tedesco potrebbe anche trovarsi sotto pressione per acquisire il pacchetto del 40% che ancora non detiene nel braccio ceco di T-Mobile. Recentemente il pacchetto del 40% nell’operatore ceco è stato messo in vendita da parte della società di private equity Mid Europa Partners.

Secondo gli analisti, i mercati del centro e dell’est Europa sono fondamentali per DT, nonostante le oscillazioni economiche degli ultimi mesi. Per DT, aumentare la presenza in questi mercati avrebbe senso, secondo gli analisti.

Detto questo, l’atteggiamento di Deutsche Telekom nei confronti di Gts Europa Central e T-Mobile in Repubblica Ceca è diverso. Se l’operazione in Polonia è vista in maniera positiva da parte dei vertici del carrier tedesco, invece l’acquisizione delle quote rimanenti in Repubblica Ceca potrebbe aspettare. DT è soddisfatta dell’investimento già effettuato, la quota del 60,8% detenuta in T-Mobile in Repubblica Ceca ha un controvalore di 1,75 miliardi di euro, e non c’è fretta di arrivare al 100%. DT preferirebbe l’ingresso di un altro investitore forte.

Argomenti trattati

Approfondimenti

D
deutsche telekom
G
Gts Central Europe
T
t-mobile