Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Epifani: “Banda larga prima del Ponte sullo Stretto”

Il segretario della Cgil: “Non possiamo restare ultimi in Europa nell’accesso alla trasmissione veloce dei dati e di informazioni”

05 Mag 2010

Banda larga prima del Ponte sullo Stretto. Nella sua relazione al
congresso della Cgil, in corso a Rimini, Guglielmo Epifani ha
ricordato l’importanza di investire subito nel settore.

“Investire subito nella banda larga e favorire un'offerta di
servizi da parte delle nostre imprese. Per non restare ultimi in
Europa nell'accesso alla trasmissione veloce dei dati e
informazioni – ha precisato il segretario della Cgil -. Posporre
la costruzione del ponte tra Messina e Reggio Calabria per
risolvere prima i collegamenti ferroviari e viari e la messa in
sicurezza di quei territori, che come si è visto a Messina,
franano a ogni pioggia'.