Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

France Telecom fa shopping in Iraq. Rilevato il 44% di Korek Telecom

L’operatore francese entra nel paese arabo tramite la kuwaitiana Agility. Sul piatto 245 milioni di dollari e un credito quadriennale di 185 milioni al gestore

14 Mar 2011

France Telecom si è alleata con l’azienda kuwaitiana di
logistica Agility per acquistare una quota del 44% nell’operatore
di telefonia mobile iracheno Korek Telecom. La manovra si inserisce
nel piano strategico del gruppo francese di espansione verso i
mercati emergenti.

France Telecom pagherà 245 milioni di dollari (175 milioni di
euro) per una partecipazione indiretta del 20% in Korek Telecom. La
compagnia telefonica francese garantirà a Korek Telecom un credito
di quattro anni di 185 milioni di dollari.

Agility avrà una partecipazione indiretta del 24% in Korek
Telecom, con un debito convertibile dal valore non rivelato, 50
milioni di dollari in cash e un credito dell’azionista di quatto
anni da 100 milioni di dollari. Korek Telecom utilizzerà i
proventi per ridurre il proprio debito, pagare le licenze e
migliorare i servizi e la rete.

France Telecom e Agility avvieranno una joint venture per
acquistare la quota in Korek, nella quale France Telecom deterrà
il 46% del capitale e Agility il rimanente 54%.L’azienda francese
avrà la possibilità di incrementare la quota in Korek al 27% nel
2014 e Agility potrà vendere parte della quota a France
Telecom.

L’interesse per il mercato iracheno scaturisce dal basso tasso di
penetrazione dei cellulari rispetto ai Paesi limitrofi. La sede
principale di Korek Telecom si trova a Erbil, nel Kurdistan
iracheno. Il gruppo è uno dei tre operatori di telefonia mobile
del Paese e ha 3 miloni di clienti.

I commenti sono chiusi.

LinkedIn

Twitter

Whatsapp

Facebook

Google+

Link