Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Google perde colpi in Cina: Motorola preferisce Bing

Accordo con Microsoft per inserire il motore di ricerca e le mappe sugli smartphone dotati del sistema operativo Android

11 Mar 2010

Dopo le recenti polemiche scoppiate tra Google e la Cina, Motorola
corre ai ripari.
Grazie ad un accordo siglato con Microsoft, gli utenti cinesi che
acquisteranno un cellulare Motorola, dotato del sistema operativo
Android di Google, si troveranno infatti precaricati il motore di
ricerca Bing e le mappe del servizio Microsoft.
Potranno così scegliere quale motore di ricerca utilizzare.

Secondo gli analisti, se Google decidesse davvero di abbandonare la
Cina, come minacciato qualche mese fa, ciò potrebbe creare delle
difficoltà a Motorola, che sta investendo proprio sul mercato
cinese e sugli smartphone con il sistema operativo Android di
Google.

La commercializzazione dei nuovi telefoni inizierà dalla Cina per
poi diffondersi nel resto del mondo, già dalle prossime settimane.
Sempre in Cina Motorola e Microsoft avevano stretto un’intesa, in
virtù della quale i possessori di cellulari Android hanno la
possibiltà di  scegliere Baidu come motore di ricerca di default,
al posto di Google.