Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Htc, vendite meglio del previsto

Battute al rialzo le stime degli analisti. Usa e Asia fanno da traino e compensano il calo in Europa. Prodotto di punta lo smartphone Sensation, diretto concorrente di iPhone e Samsung Galaxy

04 Lug 2011

Htc col vento in poppa: le vendite del secondo maggior produttore
asiatico di smartphone hanno battuto le stime degli analisti nel
secondo trimestre e la crescita, a detta della stessa azienda,
continuerà a passo sostenuto perché la domanda in Usa e Asia
resta forte e Htc ritiene di avere un vero asso nella manica con il
suo nuovo device Sensation, diretto concorrente di Apple iPhone e
Samsung Galaxy.

Le revenues del secondo trimestre si sono attestate a 124,4
miliardi dollari taiwanesi (4,3 miliardi di dollari Usa) e Htc è
riuscita a distribuire come previsto 11 milioni di device, ha reso
noto Winston Yung, chief financial officer della società di
Taoyuan. Le vendite sono più che raddoppiate rispetto a un anno fa
e hanno superato il valore di 118,9 miliardi dollari taiwanesi
previsti in media dagli analisti sentiti da Bloomberg.

La forte domanda in Stati Uniti e Asia in questo trimestre ha
compensato il rallentamento in Europa, ha sottolineato Yung. Htc ha
lanciato sul mercato il suo cellulare Sensation il mese scorso: con
la sua videocamera da alta definizione e altre funzionalità
avanzte cerca di sottrarre alle rivali Apple e Samsung una fetta di
clienti.

"Se si guarda al numero complessivo di device venduti, per Htc
sono gli Stati Uniti il mercato più vasto, ma se si considera il
tasso di crescita, in Asia è più elevato”, ha osservato Yung.
"Siamo molto ottimisti. Penso che abbiamo lanciato alcuni
prodotti che sapranno cavalcare questa spinta in tutto il mondo e
abbiamo grandi aspettative in particolare per Sensation".

Sono performance che dovranno rilanciare Htc anche in Borsa. Il
titolo dell’azienda taiwanese ha perso il 21% a giugno perché
gli analisti hanno abbassato le loro raccomandazioni temendo un
rallentamento della crescita a causa della forte concorrenza delle
altre aziende dei cellulari. Oggi 26 analisti su 36 sentiti da
Bloomberg hanno un giudizio “buy” sul titolo Htc, nove
raccomandano “hold” e uno solo consiglia di vendere.