Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Il broaband più veloce? In Sardegna

Con connessioni medie pari a 7,12 Mb il capoluogo sardo si aggiudica la pole position nella classifica sull’alta velocità stilata dalla società Ookla. Al secondo posto Genova (6,04 Mb) seguita da Sassari (5,85 Mb). Alla base del successo isolano gli investimenti per la posa della fibra e l’upgrade delle reti esistenti

08 Nov 2010

Ultima in Europa e 67° al mondo. Sono le posizioni occupate
dall’Italia per velocità di connessione (appena 4,43 Mbps).
Colpa dell’obsolescenza delle infrastrutture telefoniche –
ricorda il Corriere della Sera, che ha stilato una classifica in
base ai dati della società Usa Ookla – sulle quali viaggia anche
il traffico Internet.

Per quanto riguarda la situazione interna il Corsera ricorda che,
oltre a un digital divide infrastrutturale, ne esiste uno più
nascosto: a parità di abbonamento nelle città si naviga più
velocemente che in campagna e la quantità di banda dichiarata dai
provider è spesso una chimera.
La Regione dove si naviga più velocemente è la Sardegna, patria
di Tiscali, con Cagliari (7,12 Mbps) e Sassari (5,85 Mbps)
rispettivamente al primo e terzo posto in Italia. Il merito è
anche degli investimenti già operati dalla Regione Sardegna per la
posa della fibra nonché del lancio di Skylogic Mediterraneo.

Buoni anche i risultati della Liguria: Genova è la seconda città
“più veloce” con 6,04 Mbps, grazie a un investimento di 29
milioni di euro per la ristrutturazione delle reti di tlc messo in
campo dalla Regione.  Roma si attesta solo al 12° posto e Milano
al quarto. Per quanto riguarda la velcità garantita dai fornitori
Fastweb è al secondo posto, preceduta da Nuovo Pignone Lan,
società fiorentina del Gruppo General Electric, che affitta
l’uso delle sue reti a fornitori come Wind e Infostrada.