Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Il Gsm spegne venti candeline

Nel 1991 effettuata in Finlandia la prima chiamata su rete commerciale. Oggi lo standard vanta oltre 4 mld di utenti al mondo

01 Lug 2011

Il Gsm spegne 20 candeline. Era il 1 luglio 1991 quando è stata
effettuata la prima chiamata al mondo su rete commerciale tra
l'allora primo ministro finlandese, Harri Holkeri, e Kaarina
Suonio, vice sindaco della città di Tampere. La prima rete Gsm era
stata infatti costruita da Telenokia e Siemens – l'odierna
Nokia Siemens Networks – per conto dell'operatore finlandese
Radiolinja (oggi Elisa).

Nel corso di questa prima chiamata Gsm, il primo ministro e il vice
sindaco testarono i benefici della nuova tecnologia digitale, in
particolare in termini di qualità della voce, sicurezza e il fatto
che l'identità del telefonino risiedesse nella Sim card,
rendendo più facile per i consumatori scegliere e cambiare modello
a piacimento.

Lo standard Gsm è stato adottato nel 1987 in Europa come standard
per la telefonia mobile digitale. La seconda generazione di questa
tecnologia mobile consentiva il traffico dati e voce, inoltre,
l'elevata qualità delle chiamate, il roaming internazionale
facilitato e il servizio Sms gettarono le basi per il boom
nell'utilizzo del telefono cellulare.

Negli anni a seguire, il numero degli abbonati Gsm cresceva in modo
esponenziale ben oltre le aspettative; oltre 500 milioni nel primo
decennio.

Le attuali 838 reti Gsm, nei 234 paesi in tutto il mondo, contano
oltre 4.4 miliardi di utenti (fonte Source: Gsa www.gsacom.com). Il
Gsm, è ancora in crescita con 1 milione di nuovi utenti che si
aggiungono ogni giorno; circa 12 al secondo.

LinkedIn

Twitter

Whatsapp

Facebook

Google+

Link