Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Il welfare aziendale diventa flessibile

14 Mag 2012

Il welfare aziendale diventa flessibile, adattandosi alle scelte del singolo dipendente. Vodafone lancia “Vodafone Welfare”, il programma attraverso cui i dipendenti possono scegliere di sostituire parte della retribuzione variabile (fino al 70%) con beni e servizi per i quali sono previste condizioni fiscali agevolate.

La retribuzione variabile assume quindi maggior valore: asili, scuole, Università in Italia e all’estero, libri scolastici, campus estivi, che in futuro potranno essere estesi anche a servizi finanziari, di cura dei figli ed anziani, di sostegno alla salute, potranno essere scelti attraverso Vodafone Welfare.

Il programma Vodafone Welfare coinvolge i 1300 dipendenti che hanno una retribuzione variabile individuale; in seguito saranno valutate le modalità di estensione anche ad altre forme di retribuzione variabile.

Il programma fa parte di una più ampia strategia di welfare aziendale personalizzato, pensato per meglio conciliare tempo di lavoro e tempo personale, sia con benefit “su misura”, che attraverso luoghi, strumenti e tempi di lavoro adeguati alle esigenze dell’individuo e all’evoluzione della società e della tecnologia.

Argomenti trattati

Approfondimenti

V
vodafone
W
welfare