Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

L’azienda sbarca in Italia

30 Mag 2011

Defenx Italia è una nuova realtà aziendale con headquarter a Roma
(Frascati) ed una sede rappresentativa a Milano per coordinare
tutte le attività commerciali presenti nel nord Italia. Defenx,
propone diverse tipologie di antivirus per pc, notebook e
smartphone. I primi prodotti destinati alla sicurezza degli
smartphone è prevista per giungo.

Strutturata per operare in piena autonomia, Defenx Italia è sempre
allineata con le direttive della casa madre Svizzera – Defenx sa –
che gestisce tutte le aperture delle succursali internazionali,
definisce le strategie commerciali e si occupa anche del
coordinamento degli sviluppatori, presenti in 2 specifici uffici
all’estero (Russia e Romania).

Amministratore delegato della società è Giuseppe Buccella,
manager di lungo corso nel settore Ict, mentre la gestione della
parte commerciale è stata affidata ad Angelo Motti, che ricopre il
ruolo di direttore commerciale.

"Il mercato legato alla sicurezza informatica è in forte
espansione a causa di virus sempre più numerosi, insidiosi,
pericolosi e mutanti che minacciano i nostri pc, tablet e
smartphone. Proprio per i dispositivi in mobilità lanceremo già a
giugno un prodotto specifico per gli smartphone che supportano la
piattaforma Android, Windows Mobile e Symbian – dice Giuseppe
Buccella amministratore delegato di Defenx Italia – L’offerta di
Defenx prevede diverse soluzioni per ogni esigenza home e business:
Defenx Anti-Virus, Defenx Internet Security e Defenx Delfin
(browser per la sicurezza dei bambini). Il progetto Defenx Italia
nasce con l’intento di proporre soluzioni in grado di arrestare
qualsiasi minaccia informatica presente su Internet e distinguersi
dai competitors per la velocità di individuazione malware e il
totale annientamento dei virus che possono intaccare il sistema
operativo dei nostri dispositivi".