Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

L’IPhone 4? Impatterà negativamente sulle revenue delle telco

Strand Consult : troppo alti i costi dei sussidi e delle commissioni e troppo ristretto il mercato del Melafonino. Ma buone opportunità si aprono per gli operatori virtuali

06 Lug 2010

L’iPhone 4 sarà pure la versione del Melafonino che sta vendendo
più rapidamente, ma secondo Strand Consult troppo poco si parla
dell’impatto economico che il nuovo modello di iPhone avrà sui
carrier che stanno pubblicizzando e vendendo lo smartphone Apple ai
propri clienti. In poche parole, per Strand l’iPhone 4 è “una
tegola” per gli operatori mobili, anche se porterà qualche
vantaggio agli Mvno che non vendono cellulari con un sussidio.

Ecco le critiche su cui si appunta l’analisi effettuata da
Strand.
1. In che cosa l’iPhone 4 è diverso dai precedenti modelli di
iPhone? E’ forse meno caro, permette a più persone di comprarlo?
No di certo, il prezzo è uguale e non espande la base di utenti
che si possono permettere un iPhone.

2. L’iPhone 4 non ha nemmeno una nuova form factor che lo rende
attraente per fasce di clienti che non hanno ancora acquistato
l’iPhone perché non convinti dal suo design. Il nuovo modello
presenta solo un piccolo “lifting” rispetto ai vecchi e non
conquisterà gli utenti a cui prima non era piaciuto
l’iPhone.

3. Chi sono dunque, principalmente, gli acquirenti del nuovo iPhone
4? Non nuovi clienti, ma persone che avevano già un vecchio
modello del Melafonino.

4. Un massiccio passaggio di vecchi utenti iPhone verso il nuovo
modello influenzerà negativamente i conti degli operatori che
prevedono sussidi all’acquisto dell’iPhone 4: il nuovo modello
stimolerà negativamente il churn (il tasso di perdita di clienti)
degli operatori e peserà sulle loro spese a causa dei sussidi e
delle alte commissioni dei negozianti.

5. Inoltre, se un vecchio utente iPhone compra un iPhone 4, che
cosa fa del vecchio modello? Cercherà di venderlo ad amici o
parenti o lo passerà ai figli, danneggiando il mercato ma
favorendo operatori come gli Mvno, perché chi acquisisce il
vecchio terminale ha pur sempre bisogno di una nuova sim card e di
un abbonamento.

6. E in fin dei conti, quanto è grande il mercato dell’iPhone?
Non tanto da giustificare l’attenzione che riceve dai media: in
un periodo in cui il mercato mobile globale è cresciuto di 1,1
miliardi di utenti, Apple ha venduto solo 51 milioni di telefonini,
mentre gli altri produttori ne hanno venduti oltre 3,4 miliardi.
L’iPhone è un telefono di nicchia rivolto a un segmento di
nicchia.

Strand conclude che il lancio dell’iPhone 4 è senz’altro stato
un successo per Apple, ma molti operatori capiranno che il nuovo
smartphone della casa di Steve Jobs non espanderà il loro mercato
e anzi finirà per rivelarsi “un nuovo amico molto costoso”.
Più è vasta e consolidata la base utenti di un carrier che usa
l’iPhone, più pesanti saranno i suoi costi legati all’iPhone
4. Con le parole degli analisti della società danese: “Siamo
certi che molti dei maggiori partner di Apple vedranno
un’esplosione del churn e che il denaro che dovranno spendere in
sussidi e commissioni avrà un impatto negativo sulle loro revenue
nei prossimi mesi”.

LinkedIn

Twitter

Whatsapp

Facebook

Google+

Link