Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Lte, chiusa asta per gli 800. H3G rimane fuori

Telecom Italia, Vodafone e Wind si sono aggiudicate, dopo 322 tornate, i sei lotti disponibili per un totale di 2,9 miliardi di euro

22 Set 2011

Alla 17esima giornata l'asta Lte chiude il round più
"caldo" e incassa i primi concreti risultati: Telecom
Italia, Vodafone e Wind si sono aggiudicate definitivamente, dopo
322 tornate, i lotti disponibili in banda 800, per un totale di 2,9
miliardi di euro.
Gli incassi complessivi, con la giornata di oggi, salgono oltre
quota 3.7 miliardi.

Nel corso di 31 diverse tornate, sono stati effettuati 15 rilanci
per acquisire blocchi di frequenze in banda 800, 1800 e 2600,
portando un incremento totale di 1,4miliardi di euro rispetto alle
offerte iniziali, ovvero circa 170 milioni di euro in piu'
rispetto a ieri. L'importo totale di incasso sale, al momento,
a 3,7 miliardi di euro. La gara per le altre frequenze disponibili
(banda 1800, 2000 e 2600) riprendera' domani a partire dalle
ore 10 presso gli uffici del Dipartimento per le comunicazioni del
ministero dello Sviluppo economico