Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Ngn, in Francia società della fibra. Via al cablaggio in 84 comuni

Fiber to the home per 800mila abitazioni entro un anno. Intanto l’Authority apre una consultazione pubblica per regolamentare lo sviluppo della fibra nelle aree poco popolate

09 Giu 2010

L’Arcep (Autorité de Régulation des Communications
Électroniques et des Postes), authority francese per le Tlc,
plaude al progetto degli operatori che prevede un co-investimento
per collegare in fibra ottica entro un anno 800mila abitazioni
dislocate in 84 comuni, identificati tra 148 collocati in aree
densamente popolate.

L’appello fa seguito al provvedimento preso dall’Arcep nel
dicembre 2009 che definiva il quadro regolamentare per lo sviluppo
delle infrastrutture in fibra (Ftth) e alla pubblicazione, nel
febbraio 2010, da parte di France Telecom, Sfr e Free delle
modalità di accesso alle loro reti
Lo scorso 31 marzo già 860mila case sono state collegato alla
fibra in modalità Ftth. Il progetto messo in campo dovrebbe dunque
raddoppiare il numero delle abitazioni cablate entro la metà del
2011, portandole a circa 1,6 milioni su un totale di 5,5 milioni
situate in aree ad alta densità demografica.

Parallelamente l’Arcep continuerà a lavorare alle regole per lo
sviluppo della fibra su tutto il territorio nazionale.
L’Authority ha annunciato che metterà a consultazione pubblica,
già a partire dai prossimi giorni, un progetto per la cablatura
delle aree meno densamente popolate.