Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Nuove tariffe per partite Iva e piccole imprese

16 Mag 2011

PosteMobile presenta le nuove soluzioni per liberi professionisti
titolari Partita Iva e Piccole Imprese. La novità è il nuovo
Piano tariffario “Pm Ufficio Super8”, attivabile esclusivamente
online contestualmente all’acquisto di una nuova Sim dal sito
www.postemobile.it, e dedicato ai liberi professionisti titolari di
uno strumento di pagamento BancoPosta (Conto e/o Postepay) o di una
carta di credito CartaSi

A fronte di un canone mensile di soli 5 euro a Sim, il nuovo piano
offre: 1000 minuti mese, Sim di traffico voce verso tutti i numeri
PosteMobile e di rete fissa nazionale. (I minuti eccedenti la
soglia in offerta saranno tariffati 8 centesimi al minuto e i
minuti non usati nel mese non sono utilizzabili nel mese
successivo), traffico voce verso gli altri operatori nazionali a 8
centesimi al minuto, Sms verso tutti i mobili nazionali a 8
centesimi a Sms e l’opzione “Mobile 100 Mega Giorno x Giorno”
per la navigazione nazionale da mobile a un costo giornaliero di un
euro e 50 per ogni 100 Mb scambiati. L’opzione viene attivata
automaticamente in fase di acquisto online della Sim e il costo
giornaliero viene addebitato solo in caso di traffico dati
effettivo. Le tariffe indicate sono senza scatto alla risposta, con
tariffazione al secondo effettivo di conversazione e valide per il
solo traffico nazionale.

Inoltre, a chi acquista la Sim online entro il prossimo 30 giugno
facendo contestuale richiesta di portabilità del numero del
vecchio operatore e ne addebita il canone mensile o su conto
BancoPosta o su carta di credito CartaSi, “Pm Ufficio Super8”
offre la possibilità di acquistare un cellulare “Nokia 2730”
al costo di 1 euro da pagare in contrassegno direttamente alla
consegna al domicilio indicato dal cliente nel contratto.

L’offerta di maggio presenta anche “In Viaggio Business”, la
nuova opzione particolarmente indicata per i professionisti che
hanno la necessità di seguire costantemente la loro azienda anche
dall’estero. A fronte di un canone mensile di 2 euro, l’opzione
prevede: una tariffa di 9 centesimi al minutp per le chiamate
dall’estero verso l’Italia con uno scatto alla risposta di 55
centesimi per il traffico effettuato in Zona 1 e Zona 2; di 2 euro
per la Zona 3 e Zona 4 (la tariffa è indipendente dalla rete
dell’operatore estero ospitante in roaming), una tariffa di 15
centesimi al minuto per le chiamate ricevute in Zona 1 e Zona 2 e
una tariffa di 55 centesimi al minuto per le chiamate ricevute in
Zona 3 e in Zona 4

I costi sono Iva esclusa e la tariffazione è applicata al secondo
effettivo di conversazione. L’opzione “In Viaggio Business”
si rinnova automaticamente e il canone mensile viene scalato dal
credito residuo della Sim il primo giorno di ogni mese.

Ultima novità l’offerta “Internet Pack 1 Giga” che oltre
alla navigazione in Internet da mobile su territorio nazionale fino
a 1 GigaByte al mese, offre la possibilità di acquistare il
“Pm1152 Tabula”, primo tablet a marchio PosteMobile, in 24 rate
mensili, incluse nel canone dell’offerta, con un anticipo di soli
50 euro da pagare in contrassegno alla consegna.
Il costo mensile dell’offerta è di 16 euro. Per aderire alla
“Internet Pack 1 Giga “ è necessario richiedere
contestualmente all’attivazione di ciascuna Sim, la
domiciliazione del canone mensile sulla propria carta di credito
CartaSi o sul proprio conto corrente BancoPosta

La navigazione internet inclusa nell’offerta è intesa sul
territorio nazionale, per le connessioni effettuate con punto di
accesso internet.postemobile.it. Il traffico dati è conteggiato in
base ai Kbyte effettivamente consumati, senza scatti anticipati.
Superata la soglia di 1 GigaByte al mese, il costo della
navigazione è di 2,5 euro al MegaByte, calcolato a scatti di 1
KByte anticipato. I Mbyte inclusi nell’offerta non consumati nel
corso del mese di riferimento non potranno essere cumulati nel mese
successivo.